Home > Cronaca > Striano. Smaltiva liquami: in manette un 70enne

Striano. Smaltiva liquami: in manette un 70enne

venerdì 30 ottobre 2009, di Giovanna Salvati


Striano. Smaltiva rifiuti nel vesuviano. In manette un 70 enne di Striano. Una lunga e meticolosa attività di polizia giudiziaria ambientale ha portato all’arresto in flagranza di reato di un soggetto dedito allo smaltimento illecito nei comuni di Poggiomarino e Striano. Lui che gestiva il territorio locale era diventato un vero e proprio punto di riferimento per sbarazzarsi di liquami nell’intera aerea. L’uomo, Gennaro Serafino conosciuto nell’hinterland vesuviano come riferimento a cui fare capo per effettuare tali operazioni, consisteva nell’effettuare espurghi di pozzi neri presso abitazioni dell’aerea vesuviana, dei comuni di Poggiomarino, Striano, Boscoreale, San Giuseppe Vesuviano e poi di smaltire illecitamente i liquami, tra i quali rifiuti liquidi prelevati, sversandoli direttamente su vari terreni agricoli, coltivati ad orticoli, ortaggi destinati ai mercati ortofrutticoli generali, e quindi sulle tavole dei consumatori, provocando cosi ingenti e seri danni all’ambiente circostante e alle falde acquifere sottostanti, anziché portarli presso i siti di smaltimento debitamente autorizzati. Un operazione importante portata a termine dalla polizia giudiziaria del nucleo di polizia ambientale, della procura di Torre Annunziata,con accorte di intelligence, mediante continui appostamenti e pedinamenti, ha seguito il settantenne nel suo “giro” di prelievi dai vari produttori del rifiuto, sino alla fase finale dell’illecito smaltimento su vari terreni agricoli coltivati dei comuni di Poggiomarino e Striano, attendendo il preciso momento in cui stava per disperdere, l’ennesimo carico di liquami. A finire nel mirino dello sversamento in modo particolare un fondo agricolo coltivato proprio in un terreno a confine dei due paesi limitrofi. Ed è proprio nel momento in cui Serafino stava depositando per l’ennesima volta i liquami è stato sorpreso dalle forze dell’ordine. Al 70enne, un uomo che apparentemente non poteva suggerire un simile atteggiamento, è stato contestato, oltre al reato di gestione illecita di rifiuti, anche quello di gestione di discariche abusive. Una vasta operazione che si aggiunge a quelle gia’ innumerevoli che ogni giorno si mettono in campo sul territorio, in questa azione sono stati impiegati oltre dieci uomini della Guardia di Finanza e dell’Aliquota della Polizia Giudiziaria nel settore ambientali della Procura della Repubblica di Torre Annunziata,durante la quale sono state poste sotto sequestro degli automezzi utilizzati per compiere degli illeciti contestati. Nel frattempo proprio nella tarda serata di ieri l’ennesimo arresto proprio per smaltimento di rifiuti nella cittadina di San Giuseppe Vesuviano. a finire nella rete delle forze dell’ordine Gaetano Balestra di 51 anni di Ottaviano sorpreso sorpreso dai carabinieri della locale stazione coordinati dal maresciallo Antonio Prete mentre trasportava rifiuti a bordo del suo motocarro lungo via Vasca Pianillo, l’ennesimo caso che si aggiunge agli altri che vedono finire sotto i riflettori un tratto di strada ormai da tempo costellato da cumuli di rifiuti.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.