Home > Attualità > Comunicati Stampa > Boscoreale: Influenza “a H1N1”. Vertice in comune con le autorita’ (...)

Boscoreale: Influenza “a H1N1”. Vertice in comune con le autorita’ sanitarie

martedì 3 novembre 2009, di Comunicato Stampa


Vertice stamattina in Comune tra il sindaco, i dirigenti scolastici e i funzionari medici dell’ASL per fare il punto della situazione sull’attuale stato d’incidenza dell’influenza pandemica A H1N1 sulla popolazione scolastica boschese. L’esito del vertice ha sancito che, al momento, non vi è alcuna particolare preoccupazione per la salute degli studenti di Boscoreale.
L’incontro, convocato dal sindaco Gennaro Langella, è seguito agli appelli di tanti cittadini allarmati dopo i casi di influenza A H1N1 che si sono registrati tra i bambini abitanti nei paesi confinanti ed in particolare a seguito del decesso della bambina undicenne abitante nella vicina Pompei.
Il dott. Filippo Villani, medico del dipartimento di prevenzione dell’ASL, presente all’incontro, ha categoricamente assicurato che al momento non vi è alcuna emergenza, né alcuna particolare preoccupazione di natura sanitaria, specie per la salute della popolazione scolastica boschese.
Il funzionario medico, quale ulteriore forma di prevenzione, ha raccomandato ai dirigenti scolastici di disporre una maggiore e più frequente pulizia e igiene dei bagni utilizzati dagli alunni; una continua aerazione delle aule; una costante pulizia dei banchi anche durante l’orario delle lezioni, ed una sollecitazione ai discenti affinché abbiano a pulirsi le mani con maggiore frequenza. E proprio per incentivare la maggiore igiene delle mani degli alunni, il Comune a breve provvederà a dotare ogni classe di distributori di detergente disinfettante.
I partecipanti al vertice, consapevoli della situazione d’allarme, al momento ingiustificato, che sta crescendo nella popolazione, hanno convenuto di attivare un tavolo permanente, una sorta di Task Force presieduta dal Sindaco, che si raccorderà quotidianamente, e si incontrerà quando necessario, almeno una volta a settimana, per monitorare l’andamento della pandemia e per assumere ogni atto laddove dovessero emergere situazioni di emergenza che potrebbero compromettere la salute degli alunni. Una decisione questa che è ulteriore garanzia per le famiglie e per gli alunni.
“Stiamo facendo tutto ciò che è nelle nostre possibilità e competenze – ha affermato il sindaco Gennaro Langella- per assicurare il regolare svolgimento delle lezioni in un momento in cui cresce sensibilmente, del tutto ingiustificata, la preoccupazione nella popolazione generata dalle notizie provenienti anche da altri Comuni dell’area vesuviana. Sono soddisfatto dell’esito del vertice in quanto ho registrato, dagli esperti medici, che al momento non vi è alcun motivo di preoccupazione per la nostra popolazione e per i nostri ragazzi. Ho sollecitato – ha aggiunto il Sindaco- l’attivazione di un tavolo permanente tra tutti i soggetti convenuti al vertice proprio per monitorare costantemente l’andamento della pandemia e per adottare, laddove sarà necessario, ogni atto per tutelare la salute dei nostri alunni. Interverremo a breve anche con la fornitura alle scuole di detergenti disinfettanti per contribuire ad innalzare i livelli di sicurezza igienica. Rivolgo – ha concluso il sindaco Langella- invito ai miei concittadini di tenere sicuramente alta la guardia rispetto al fenomeno pandemico, che non va sottovalutato, senza però lasciarsi prendere da ingiustificate preoccupazioni sovente alimentate da voci incontrollate che generano solo paure ed ansie” .

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.