Home > Attualità > Appello della Chiesa per “riscoprire” i parroci mariglianesi, quelli dal (...)

Appello della Chiesa per “riscoprire” i parroci mariglianesi, quelli dal dopoguerra ad ora finiranno in un calendario

mercoledì 4 novembre 2009, di La redazione


Marigliano. Un appello per rintracciare notizie sui preti mariglianesi dal dopoguerra ad oggi. Una richiesta che arriva dalle parrocchie di Santa Croce in San Nicola e di Santo Stefano in Casaferro, guidate dal parroco monsignor Sebastiano Bonavolontà (nella foto).
L’iniziativa ha lo scopo di realizzare un calendario per ricordare i sacerdoti che hanno officiato a Marigliano e coinvolge tutti i fedeli delle sette parrocchie presenti in città. “Quest’anno sacerdotale”, scrive il decano in una lettera aperta, “è dedicata ai sacerdoti educatori nell’amore, per questo vogliamo ricordare tutti i sacerdoti che hanno illuminato la nostra città con la loro presenza e la loro testimonianza di fede”. Per tale motivo, si realizzerà un calendario per l’anno 2010 che ricordi tutti i sacerdoti di Marigliano dal secondo dopoguerra ed oggi.
“Per realizzare questo progetto”, aggiunge monsignor Bonavolontà, “c’è bisogno dell’aiuto di tutti voi!”. Chiunque abbia informazioni (una breve scheda biografica ed una foto) sui sacerdoti di Marigliano può farle pervenire, entro e non oltre il prossimo 1 dicembre, al parroco, portandole direttamente in parrocchia oppure inviandole via mail all’indirizzo mariangelabarretta@libero.it. Per ulteriori informazioni: 3339940726 oppure, sul social network Facebook, gruppo “Parrocchia di Santa Croce in San Nicola”. In particolare le parrocchie stanno cercando informazioni su: don Giuseppe Caliendo, don Antonio Esposito, don Luigi Esposito, don Nicola Esposito, don Gennaro Falcone, don Claudio Ferrandino, don Arnaldo Fiore, don Guido Gaetano, don Raffaele Marinelli, don Valentino Maritato, monsignor Marone, don Mautone (parroco di Cimitile), don Mautone (parroco di Roccarainola), don Mormile, don Filippo Menna, don Isidoro Menna, don Nicola Menna, don Rocco Napolitano, don Sebastiano Napolitano, don Luigi Pesce, don Antonio Porciello, don Salvatore Porciello, don Antonio Ricci, monsignor Gregorio Romani, don Pasquale Sepe, don Antonio Ricci. Ma non ci si limita.
“Qualora ricordiate altri sacerdoti”, conclude la sua lettera monsignor Bonavolontà, “non esitate a proporli. Grazie per quanto farete”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.