Home > Attualità > Affido, per i Comuni servizi di accoglienza

Affido, per i Comuni servizi di accoglienza

giovedì 5 novembre 2009, di Isabella Esposito


Somma Vesuviana- La promozione dell’affido familiare sarà alla base di un protocollo d’intesa che verrà siglato l’11 novembre alle ore 10.30 presso la sala consiliare del comune. Una firma del sindaco Raffaele Allocca per rendere effettiva nella cittadina vesuviana e in tutta l’area territoriale di Napoli 10 la fondazione “Affido onlus” di Sergio D’Angelo. I comuni di: Cercola, Massa di Somma, Pollena Trocchia, Sant’Anastasia, Somma Vesuviana e Volla potranno beneficiare infatti, di un servizio assistenziale e di accoglienza nell’ambito familiare e soprattutto minorile. La fondazione, prima nel Mezzogiorno, si pone lo scopo dell’affidamento dei minori, il sostenere questi ultimi presso famiglie disposte, puntando man mano al loro progressivo reinserimento nella famiglia d’origine. In realtà l’idea nasce dalla visione completa della legge 149 del 2001, che ancora non riesce a decollare nel sud come riforma sulle adozioni e sull’affidamento, come dovrebbe. La fondazione si propone l’avvicinamento delle famiglie, la creazione di campagne di sensibilizzazione e la vicinanza alle famiglie o ai single disposti a divenire nuovi affidatari. Un percorso per questi ultimi che può avvenire in maniera graduale come il piano permettente un avvicinamento a questi giovani in difficoltà, diurno o anche solo di alcune ore della propria giornata. Oltre all’impegno frontale e allo spazio dedicato alla formazione, dal 2008 nasce lo spazio on line e un centro studi per il confronto tra istituzioni pubbliche e private e per tutti coloro i quali svolgono o sono interessati a svolgere attività di collaborazione e di informazione.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.