Home > Cronaca > Spacciava nel suo salone, arrestato barbiere 25enne

Spacciava nel suo salone, arrestato barbiere 25enne

martedì 10 novembre 2009, di Gabriella Bellini


Marigliano. Aveva deciso di incrementare le sue entrate utilizzando il negozio di barbiere di sua proprietà anche per spacciare. E’ stato arrestato, così, in flagranza di reato Antonio Pinto, 25 anni, con diversi precedenti penali. L’uomo è stato scoperto dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Castello di Cisterna (coordinati dal tenente Alessandro Perrotta) nel proprio salone ad un acquirente che e’ stato successivamente identificato. E’ stato fermato, dunque, per spaccio e detenzione illegale di munizioni. Già perchè le sorprese Pinto non le riservava soltanto ai clienti del suo negozio, adibito tra l’altro anche a centro abbronzante. I militari nel corso della perquisizione, hanno, infatti, rinvenuto nel bagno del salone un involucro di cellophane contenente 4 grammi di cocaina, 325 euro in contanti, considerati il provento dell’attività illecita cui il 25enne era dedito, e 5 cartucce calibro 9. Il cliente è stato identificato, si tratta di un 47enne di Palma Campania, che e’ stato segnalato al Prefetto, mentre l’arrestato e’ stato tradotto al carcere di Poggioreale. A portare gli uomini dell’Arma fin nel negozio dell’uomo a Marigliano un’attenta attività di indagine e pedinamenti che sono serviti prima ad individuare i clienti e poi il loro spacciatore . Quando c’è stata la certezza che il salone forniva un’ottima copertura all’attività di spaccio, ne è seguito il tempestivo e importante intervento dei carabinieri del Nucleo Radiomobile che ha portato all’arresto di Pinto e alla chiusura anticipata, e certo non voluta, della sua seconda “attività” economica.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.