Home > Sport > Calcio Serie D: la Viribus sconfitta in casa, adesso è piena (...)

Calcio Serie D: la Viribus sconfitta in casa, adesso è piena crisi

lunedì 23 novembre 2009, di Domenico Paradiso


Viribus Unitis ancora sconfitta.E’ piena crisi!

VIRIBUS UNITIS (4-4-2): Formisano 7.5 , Volpicelli 5.5, Porcaro 6, Picozzi 5,5,(32 st Crisantemo sv) Biancardi 5,Mele 5,5 (37 st Caputo sv), Grandelli 6 (14 st Aliano 6) Gaveglia 6, Bracco 5, Sansone 6, Laureto 6,5

A Disp. (De Luca, Granato,Meccariello,Novi)

All. Cimmino 6

SAPRI (4-4-2): Parisi 6.5,(14 st, Giordano 6), Ruffolo 6, Velotti 6, Cianni 6, Schioppa 6, Nigro 6,5, Salese 5, Toscano 7, Impallari 6,5,(39 st Pecora sv) Ancione 7, Santaniello 6
A disp. (Giudice, Gallinro, Petricione Gilfone, D’Alerio)
All. Pugliese 6
ARBITRO: Della Valle di Albenga 6

RETI: 31’ st Toscano

Note: terreno di gioco in cattive condizioni. Spettatori: circa 100. Ammoniti: Volpicelli, Toscano. Espulso All. Sapri Pugliese al 44’ pt per proteste, e Salese al 42’ st per scorrettezze)
SOMMA VESUVIANA (Domenico Paradiso) – E’ crisi totale per la Viribus Unitis dopo la quinta sconfitta consecutiva e l’ ultima posizione solitaria in classifica. Il derby campano poteva essere l’occasione del riscatto per i rossublù dopo la sconfitta in settimana nel recupero con il Messina, ma imbeccano nell’ennesima sconfitta senza attenuanti. Una squadra che necessita di una serie di innesti nel prossimo mercato di dicembre per cercare di risalire in classifica per non allontanare la zona salvezza.La partita era iniziata bene, con le due squadre ben messe in campo e con una Viribus molto motivata. Primo tempo bello e divertente per i pochi tifosi accorsi allo stadio.Al 7’ buona azione del Sapri con Salese che entra in area e calcia nell’angolo basso ma Formisano si distende e mette in angolo.Al 9’ ci prova la Viribus con capitan Sansone che dopo aver superato un avversario crossa al centro per Bracco che di testa colpisce la traversa. Paqssa un minuto è il 10’ ed è ancora il Sapri a riprovarci: calcio d’angolo colpo di testa di Impallari e bravissimo Formisano che devia in angolo. Al 18’ ci prova ancora Sansone, cross perfetto per Laureto e grande parata di Parisi. Al 21’ errore della difesa rossoblù, ma Santaniello tutto solo davanti a Formisano ma spara sopra la traversa.Al 44’ dubbio in area rossoblù: Toscano penetra in area e va giù ma l’arbitro ammonisce il giocatore per simulazione tra le proteste degli ospiti che chiedono il calcio di rigore, mentre mister Pugliese viene allontanato dall’arbitro Della Valle su suggerimento del guardalinee.Nel secondo tempo la musica cambia ed il Sapri sembra più deciso a vincere la partita mentre la Viribus stenta a costruire e subisce la pressione costante degli ospiti. Al 7’ Impallari impegna subito Formisano ma il portiere rossoblù salva il risultato in almeno due occasioni al 10 è straordinario sul diagonale al volo di Ancione e al 12’ copre bene la porta e si salva grazie al palo sulla conclusione rasoterra dello stesso Ancione. La Viribus ci prova timidamente con Laureto, uno dei pochi rossoblù a suonare la carica. Al 13’ con Parisi fuori dai pali prova un pallonetto dai 25 metri costringendo il portiere a deviare la palla sulla traversa e poi in angolo. Sull’azione l’estremo difensore si infortuna ed è costretto a lasciare il campo sostituito da Giordano. Al 17’ di nuovo il Sapri dalle parti di Formisano con Velotti percorre tutta la sua metà campo palla al piede, arriva al limite e fa partire un destro insidioso che si spegne di un soffio a lato.Al 30’ ci riprova la Viribus con Sansone sulla sinistra si accentra e cerca la conclusione sul primo palo, ma il suo destro si spegne di poco a lato. Al 31’ c’è il gol del Sapri sul filo del fuorigioco scatta Toscano che si invola tutto solo verso la porta di Formisano depositando in rete facilmente il gol dell’1-0.Nel finale la Viribus ci prova la Viribus, ma non riesce a creare occasioni per raggiungere concretamente il pareggio, nonostante l’espulsione di Salese, che dopo un fallo da dietro su Porcaro, lascia in 10 la sua squadra negli ultimi minuti finali Quinta sconfitta consecutiva per i rossoblù che restano ormai in fondo alla classifica con soli 7 punti in attesa di rinforzi di mercato richiesti dal tecnico e confermati dal presidente Della Corte. Di certo saranno aggregate alla squadra almeno 4-5 nuove pedine, tra le quali è quasi certo il ritorno del Bomber Checco Ingenito, che dopo l’apertura del mercato di Dicembre tornerà con molta probabilità a vestire la maglia rossoblù, contribuendo alla salvezza della Viribus.
Interviste Viribus.
Amarezza per la quinta sconfitta consecutiva che apre ormai una crisi vera e propria. La squadra non riesce a vincere dalla prima giornata di campionato e dopo le ultime cinque sconfitte la squadra è precipitata da sola in fondo alla classifica. Il tecnico Cimmino, rientrante dopo una convalescenza di circa venti giorni,commenta così: “Questo è un rientro triste. E’ una situazione particolare. Potevamo prendere gol prima, ma potevamo anche farlo noi, ma poi l’abbiamo subito nel momento sbagliato, e non siamo più riusciti a reagire. Il calcio è anche questo. La i ragazzi oggi si sono impegnati, ma solo quello non basta.La squadra ha bisogno necessariamente di qualche innesto. La società si sta muovendo e presto arriveranno almeno 3-4 giocatori. Un difensore due centrocampisti e un attaccante. Vi confermo che c’è l’interessamento per Checco Ingenito che arriverà nelle prossime settimane dopo l’apertura ufficiale del mercato. Non ci sono altri nomi . Posso dire che l’arrivo di Ingenito è sicuro e di certo sarà fondamentale. Quando si aprirà il mercato, a partire dal 1 Dicembre sapremo qualcosa in più.” Ingenito infatto, dopo l’esperienza con la Sibilla, si è svincolato ed ha raggiunto un accordo con Della Corte e sarà ben presto a disposizione del Tecnico. Manca l’ufficialità, ma la cosa appare certa, e ben presto sapremo quali saranno gli altri colpi della società, per ridare alla squadra una nuova immagine e nuove soluzioni al tecnico Cimmino, che in una recente intervista ha manifestato con certezza di credere nella salvezza nonostante la situazione critica della squadra.

Soddisfazione invece per il tecnico biancoazzurro Carmine Pugliese che durante la gara è stato allontanato dal direttore di gara per proteste dopo un rigore non concesso. “Mi dispiace molto per l’espulsione. Mi sono lamentato per il rigore, ma non credo di aver esagerato.Il rigore sembrava netto”. Poi commenta il successo al Nappi. “ Una vittoria importante e meritata su un campo difficile, soprattutto per il terreno di gioco, assolutamente impraticabile. Al di là dell’impegno è difficile impostare un gioco su questo terreno, per entrambe le squadre. Oggi abbiamo creato molto, ma abbiamo anche sprecato tante palle gol. Una vittoria meritata. Purtroppo siamo condizionati da una serie di infortuni. Abbiamo fuori 10-12 giocatori per svariati motivi. A parte qualche ifortunio muscolare, abbiamo avuto tanti infortuni più o meno seri, Quando saremo al completo potremo lottare e puntare ai play-off e cercare di andare avanti anche in coppa Italia. Possiamo giocarcela con tutti.”

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.