Home > Attualità > Comunicati Stampa > Napoli: Dallo SpazzaTour al LovelyTour:non svendete il nostro (...)

Napoli: Dallo SpazzaTour al LovelyTour:non svendete il nostro futuro!

lunedì 23 novembre 2009, di Comunicato Stampa


“Dallo Spazza-Tour al Lovely-Tour” è un’iniziativa promossa a Napoli in occasione della conferenza ministeriale dell’Organizzazione mondiale del commercio (WTO), che si terrà i primi giorni di dicembre a Ginevra. I giorni precedenti la conferenza infatti migliaia di persone si mobiliteranno per dire basta al libero commercio che nega ai contadini la possibilità di vivere della loro terra, ai lavoratori un salario degno, ai cittadini i servizi essenziali e al Pianeta un futuro di giustizia sociale e ambientale.La coalizione italiana Help local trade e le realtà locali di economia solidale organizzano un tour alla scoperta delle esperienze di produzione e di acquisto solidale locali, soprannominato “Dallo Spazza-Tour al Lovely-Tour. Un autobus attraverserà le campagne per conoscere e vedere i luoghi dove tali esperienze di commercio alternativo sono nate e si sviluppano: esperienze di produzione, consumo e distribuzione attente all’ambiente, ma anche alla sostenibilità dei rapporti interpersonali, basati su fiducia e rispetto reciproco. Esperienze che coinvolgono migliaia di persone, consumatori, produttori, distributori che scelgono la solidarietà alla competizione, la giustizia all’illegalità, il benessere di tutti alla ricchezza di pochi e alla miseria di molti.

Un’iniziativa che vuole anche offrire una differente visione della Campania, che non è solamente “monnezza e camorra”, ma è una regione dove esiste un’economia sostenibile, dove sono molti i cittadini e i piccoli produttori che propongono un modo alternativo di vivere il territorio, l’ambiente e la società.

Una regione in cui l’agricoltura è parte integrante della sua economia con 135mila imprese, 16.000 ettari destinati alla produzione biologica ed il 25% della superficie occupata da parchi ed aree protette.

A Napoli e in Campania sono numerose le esperienze di economia solidale nate all’interno di un contesto dove il connubio imprese-illegalità ha stravolto intere comunità ed ecosistemi attraverso, ad esempio, lo smaltimento illegale di rifiuti industriali provenienti dalle imprese del Centro-Nord che ha riversato sul territorio 14,6 milioni di tonnellate di rifiuti speciali, equivalenti a una montagna con una base di tre ettari e un’altezza di 1.460 metri.

Grazie al lavoro della coalizione italiana Help Local Trade, verrà inoltre presentata per l’occasione anche una guida dei prezzi di alcuni prodotti – Ok, il prezzo è ingiusto!, che dimostra come la filiera corta e solidale convenga sia al produttore che al consumatore.
Un’iniziativa che propone risposte concrete alla crisi economica e sociale che stiamo vivendo: risposte che partono dal territorio e lo privilegiano rispetto ai mercati globali, sempre più instabili e lontani dalle scelte quotidiane dei cittadini.
Il Tour verrà realizzato con un autobus gratuito messo a disposizione dagli organizzatori.

ITINERARIO “Dallo Spazza-Tour al Lovely-Tour:

• Appuntamento (e partenza) ore 9:15 dal Museo Nazionale

• I° tappa: La Casa del Tortellino, pastificio di Angri (SA) (ore 10:30 -11:30)

• II° tappa: Poggiomarino, Azienda agricola biologica Corrado (ore 11:45 - 13:00)

• III° tappa: Santa Maria del Castello - Vico Equense, Cooperativa La Ginestra (ore 14:00 - 15:30)

• Rientro a Napoli in piazza del Gesù ore 17:00, presidio e volantinaggio.

Si ringraziano in particolare l’Azienda Agricola biologica Corrado, l’Azienda Agrituristica La Ginestra e La Casa del Tortellino.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.