Home > Cronaca > Somma Vesuviana. Bambini a confronto con gli artificieri "a Natale non (...)

Somma Vesuviana. Bambini a confronto con gli artificieri "a Natale non rovinarti la festa usa la testa"

Si è inaugurata ieri mattina l’iniziativa "Magie sotto l’albero". Un inter settimanale per sensibilizzare e riscoprire il Natale in ogni forma.

sabato 12 dicembre 2009, di Serena Ruta


Somma Vesuviana. Quando a scendere in campo sono i giovani tutto prende un colore diverso, una nota di allegria e senza dubbio di grinta in più, se poi lo fanno per discutere di prevenzione e in modo particolare del corretto uso dei “botti natalizi” tutto assume uno scenario di spessore e qualità completamente diverso. Stiamo parlando delle scuole del territorio che per la prima volta si sono incontrate, nella palestra messa a diposizione dall’Istituto San Giovanni Bosco, per dare il via all’iniziativa natalizia “Magie sotto l’albero”. Un momento per riscoprire il vero valore del Natale in ogni sua sfumatura partendo da una campagna di sensibilizzazione al corretto uso dei famigerati botti, che sempre più spesso regalano spiacevoli eventi di cronaca. L’iniziativa messa in campo dall’ Informagiovani del comune di Somma e promossa dall’Assessorato alle Politiche Giovanili nella vesta di Lello D’Avino ha cosi regalato ieri mattina un incontro che ha riscosso successo non solo tra i giovani alunni che ne hanno preso parte, ma in modo particolare tra i docenti che li hanno accompagnati. Protagonisti primi dell’appuntamento il Nucleo Carabinieri Artificieri del Comando Provinciale di Napoli che hanno aiutato i ragazzi a capire i reali pericoli che incorrono nel fare un uso sbagliato dei fuochi. Un momento educativo fatto di dimostrazioni reali e concrete durante le quali i bambini hanno potuto toccare con mano fuochi di varie categorie e capirne la loro pericolosità. Due artificieri infatti esperti del settore, Franco e Roberto, hanno di seguito illustrato alcune immagini forti che hanno cosi lasciato impresso il messaggio e la finalità dell’incontro, il tutto conclusosi con un diverte video a cui i bambini ancora una volta hanno dimostrato enorme consenso con un fortissimo applauso. Presenti all’incontro anche gli agenti della Protezione Civile che riprenderanno nei prossimi giorni un percorso fatto di giochi sullo stesso tema. Il tutto si concluderà sabato 19 in piazza Vittorio Emanuele con l’addobbo dell’albero, e presentazione dei relativi elaborati prodotti dai giovani della scuola con tanto di premiazione. Un Natale più vivo per i giovani che si apprestano cosi a sposare, almeno si spera, il motto lanciato dagli stessi carabinieri “a Natale non rovinarti la festa ed usa la testa”.

Diventa fan di Giovani Somma Vesuviana sul social network Facebook e troverai tutte le foto dell’iniziativa.

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.