Home > Cronaca > Carabiniere in borghese fa arrestare spacciatore

Carabiniere in borghese fa arrestare spacciatore

venerdì 18 dicembre 2009, di Gabriella Bellini


Pomigliano d’Arco. Un carabiniere fuori servizio fa arrestare uno spacciatore minorenne. Nel primo pomeriggio di mercoledì il militare, in abiti civili, stava tornando a casa su un treno della Circumvesuviana (sulla tratta Napoli-Baiano) quando ha notato un ragazzo che vendeva droga ad alcuni coetanei. Ha immediatamente con
tattato il 112 e chiesto l’ausilio di colleghi in uniforme continuando, però, a non perdere di vista i giovani impegnati nei loro strani affari, e dando così indicazioni al personale della centrale operativa di Castello di Cisterna per disporre l’intervento appena il treno si sarebbe fermato. Così i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile (guidato dal tenente Alessandro Perrotta) sono quindi intervenuti nei pressi della stazione di Pomigliano d’Arco dove il giovane di Casalnuovo di Napoli, 17 anni appena, e un acquirente sono stati bloccati mentre stavano scendendo dal vagone. Nel corso delle perquisizione gli uomini dell’Arma gli hanno trovato addosso 2 grammi di marijuana e la somma di 20 euro, cifra sicuro provento dell’attività illecita che stava svolgendo. Il “cliente”, un 22enne di Pomigliano d’Arco, è stato segnalato al prefetto. Il minorenne è stato arrestato perché responsabile di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente e poi accompagnato al centro di prima accoglienza di Napoli.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.