Home > Cronaca > "Sanità, in Campania le ricette del ministro non servono"

"Sanità, in Campania le ricette del ministro non servono"

martedì 17 luglio 2007


Il parlamentare di forza Italia, Paolo Russo, attacca duramente il ministro Livia Turco per la sua "passeggiata" e per i silenzi su una valutazione di possibili effetti della diossina nelle aree più inquinate.

Il parlamentare di Forza Italia, Paolo Russo, attacca il ministro della sanità, Livia Turco: "Ai malati della Campania le ricette del ministro non servono. Che ci sia bisogno di migliorare l’assistenza sanitaria, di ridurre le liste di attesa, di assicurare strutture adeguate e prestazioni efficaci a tutti i cittadini è un dato di fatto. Così come lo è la necessità di sanare gli ingenti debiti della Sanità regionale”. L’azzurro aggiunge: “Visto che l’unico esercizio che il ministro ha dimostrato di poter compiere in questo momento è quello dei buoni propositi, almeno abbia il buon senso, lei come i suoi autorevoli colleghi, di evitare le passeggiate che servono solo ad assottigliare le già esigue risorse stanziate dal governo Prodi per il Sud”. “La visita del ministro – ha dichiarato ancora il parlamentare – è servita soltanto a distrarre gli operatori della Sanità e a far brillare di pulito i pochi luoghi che ha attraversato. Mi sarei almeno aspettato che Livia Turco avesse detto la sua sulla necessità di sottoporre gli abitanti delle zone più inquinate, a cominciare da Acerra, ad uno screening per valutare scientificamente gli effetti provocati dalla diossina"

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.