Home > Attualità > Il fatto > La "Buona Tavola": Ecco due nuove, splendide ricette, preparate per La (...)

La "Buona Tavola": Ecco due nuove, splendide ricette, preparate per La Provinciaonline da uno chef d’eccezione

giovedì 31 dicembre 2009, di La redazione


Ritornano le ricette di Vincenzo Nocerino, chef del ristorante "La Lanterna" di Somma Vesuviana. Quest’oggi proponiamo ai nostri lettori due splendidi ricette di dolci, gustose e semplicissime da preparare. Il tutto per un nuovo anno ricco di dolcezza anche a tavola.

Quenelle di ricotta con gamberi ed erba cipollina su pasta di zucca

Ingredienti:ricotta di pecora 300g
gamberi 300g
10 fili di erba cipollina
Zucca 300g
Una tazza di panna

Procedimento:
In una ciotola stemperarvi la ricotta ed incorporarvi la panna,i gamberi a pezzetti e l’erba cipollina tagliuzzata
Salare e pepare e mettere il composto in frigorifero per circa un’ora.
Nel frattempo pulire e sbucciare la zucca,tagliarla a pezzi e stufarla a fuoco medio con poco sale. Quando sarà tenera passarla nel mixer in modo di ottenere una crema.
Versare a specchio la crema nei piatti e con l’aiuto di due cucchiai formare delle quenelle con il composto di ricotta e adagiare sulla crema.

Struffoli fritti

Ingredienti:
1Kg di farina 00 (oppure metà e metà o 0 americana)
20g di zucchero
1 bicchiere (120g) d’olio d’oliva
½ bicchiere di rhum o anice
1 e ½ bustina di vaniglia
25g di sale
8 uova
5g di bicarbonato
Miele
confettini

Procedimento:
Disporre la farina a fontana, spruzzarci sopra il bicarbonato e 1 bustina di vaniglia. Al centro sciogliete lo zucchero e il sale con il rhum, chiamatevi pian piano la farina, e aggiungete l’olio e le uova e lavorate l’impasto come la pasta di pane. Lasciate riposare 10-15 minuti; fate poi dei filoncini sottili e tagliateli a pezzetti di 1cm circa e friggeteli nell’olio bollente. Sciogliete nel tegame un po’ di miele con mezza bustina di vaniglia e portate a bollore. Mescolate spesso e, quando comparirà una schiuma marrone, provate tra due dita se il miele “attacca”, allora sarà pronto; versateci dentro gli struffoli e mescolate. Disponete gli struffoli ancora caldi in un vassoio e, con le mani umide, formate una ciambella; ricoprite poi con confettini, frutta candita ecc.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.