Home > Cronaca > San Gennaro. Un arresto e denuncia per cd falsi

San Gennaro. Un arresto e denuncia per cd falsi

mercoledì 6 gennaio 2010, di Giovanna Salvati


San Gennaro Vesuviano. Ancora una volta a finire nel mirino è il mercato della falsificazione dei cd. Infatti nella mattinata di ieri, grazie all’incessante lavoro da parte delle forze dell’ordine locali è stato tratto in arresto un senegalese ed un marocchino, diciassettenne, è stato invece denunciato per vendita di cd falsi. L’operazione è stata effettuata dai carabinieri di San Gennaro Vesuviano, coordinati dal maresciallo Alfonso Vecchione. Il senegalese, di appena 25 anni, era in possesso di 700 tra cd e dvd, tutti contraffatti, mentre il marocchino ne aveva circa 300. Avevano allestito una piccola attività con tanto di bancone in piena strada ed entrambi stavano vendendo i loro prodotti per strada. Nel frattempo a pochi metri i carabinieri si erano posizionati in attesa di entrare in azione proprio durante la vendita dei cd. Pochi istanti e cosi i carabinieri hanno scoperto nella zona di via Mandrile, ai confini con Palma Campania il piccolo mercato della contraffazione. Per il senegalese sono subito scattate le manette ma per il marocchino invece, che non ha ancora compiuto la maggiore età è stato solo deferito all’autorità giudiziaria. Non è la prima volta che i carabinieri si trovano a dover fronteggiare il mercato della falsificazione, in modo particolare quello dei cd e dvd, sopratutto duranet le festività natalizie, un campanello d’allarme, che manda cosi un segnale verso le case discografiche, che cercano di diminuire i costi dei cd e sopratutto verso le forze dell’ordine sempre più attente in operazioni di controllo sull’intero territorio.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.