Home > Attualità > Comunicati Stampa > BOSCOREALE: PROGETTI PER DUE MILIONI DI EURO PER L’AMPLIAMENTO E (...)

BOSCOREALE: PROGETTI PER DUE MILIONI DI EURO PER L’AMPLIAMENTO E RISTRUTTURAZIONE DEI PLESSI SCOLASTICI “SANTA MARIA SALOME” E “PELLEGRINI”

sabato 9 gennaio 2010, di Comunicato Stampa


E’ stata inoltrata nei giorni scorsi alla Regione Campania richiesta di finanziamento di duemilioni di euro per l’ampliamento e ristrutturazione degli spazi educativi dei plessi scolastici “Santa Maria Salome”, nel centro storico, e di “Pellegrini”, nella vasta area rurale. La richiesta tende a ricevere finanziamento dai fondi POR Campania FESR 2007/2013 - Asse VI - Sviluppo urbano e qualità della vita Obiettivo Operativo 6.3 - Città solidali e scuole aperte. Nell’ambito del Progetto Educational Quality Facilities (EQF) "Una comunità, una scuola di qualità".
I due progetti, elaborati dal settore tecnico, prevedono: per il plesso scolastico di “Santa Maria Salome”, che ospita gli alunni delle scuole primarie e dell’infanzia, la realizzazione di opere per consentire la fruibilità totale ai portatori di handicap, creazione di spazi giochi e di un teatrino all’aperto per le attività ludiche, miglioramento degli ambienti attraverso il controllo delle condizioni termo idrometriche, utilizzo dei colori come stimolo alla didattica e alla mente del bambino, adeguamento dell’edificio dal punto di vista sismico e della sicurezza al fuoco, isolamento termico dell’intero complesso scolastico. Gli interventi progettati per il plesso scolastico di “Pellegrini”, che altrettanto ospita gli alunni delle scuole primarie e dell’infanzia, oltre al miglioramento qualitativo dell’intero complesso, prevedono la realizzazione di due nuove aule per attività polivalenti (informatica, laboratori ecc.), la costruzione di una piccola palestra, introduzione di spazi verdi e per la didattica all’aperto, miglioramento della sicurezza antisismica, realizzazione di una sala refettorio per gli alunni della scuola dell’infanzia, installazione di pannelli fotovoltaici per la produzione di energia.
“Contiamo molto su questo finanziamento regionale con i fondi POR per migliorare ulteriormente il nostro patrimonio scolastico – ha spiegato il sindaco Gennaro Langella-. Gli interventi progettati tendono non solo a garantire una scuola moderna e di qualità agli alunni, ma anche a disporre di strutture scolastiche da utilizzare per attività plurime in orari extrascolastici quali attività formative, culturali, sociali e per il tempo libero. Insomma,- ha concluso il Sindaco-, il nostro intento è di fare delle strutture scolastiche anche un punto di promozione, divulgazione e valorizzazione del territorio del Comune”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.