Home > Politica > Nuovi manifesti in città firmati "La città futura"

Nuovi manifesti in città firmati "La città futura"

venerdì 15 gennaio 2010, di Isabella Esposito


Pomigliano d’Arco- Si presenta ai pomiglianesi con decine di manifesti, è “La città futura”. Un nuovo movimento civico per la cittadina pomiglianese, che ancora non si sa in quale nuovo meccanismo di coalizione entrerà o se correrà da sola verso le amministrative di marzo.

E intanto, incalza. “Un consiglio comunale che più volte ha offerto prove penose e offensive per la storia democratica della città” , si legge dal manifesto. Attacchi all’amministrazione comunale, ma più che altro a quelli che definisce “pseudo consiglieri (di destra e di sinistra) impegnati nei più biechi trasformismi”. Considerazioni limitate alla conduzione dell’Amministrazione uscente, arrivando a definire il bilancio comunale, come “un bilancio fra luci ed ombre in un contesto di regressione politica e culturale”.

Commenti opposti che più alla considerazione dei risultati ottenuti dal 2005 ad oggi, guardano ai soggetti che hanno fatto la politica, aggiungendo : “mettendo al bando politicanti e arrampicatori, (…) Pomigliano necessita di una nuova e giovane classe dirigente”.

E dunque il quesito: si presenterà oppure no alla competizione elettorale?

Saranno solo manifesti di dissenso politico che si fermano alla critica aggiungono alcuni, possibili intenti politici.

Resta il fatto che a meno di due mesi dalle elezioni, nulla di veramente conosciuto negli accordi politici in queste ore. Si sa, almeno da quanto si apprende dai manifesti che, “il movimento è impegnato a contribuire alla costruzione di un nuovo progetto di governo e di una rinnovata coalizione democratica che apra a Pomigliano una nuova fase di governo”. Quindi si desume che l’impegno a contribuire ci sia. E questo sembra già essere un modo ragionevole per affermare la sua entrata nel circuito politico. Chiedono ai cittadini un rinnovato cambiamento, ma non si sa ancora cosa s’intenda né per rinnovato né per cambiamento. Possibili risvolti si attendono soltanto nei prossimi giorni quando sarà forse più semplice delineare le linea politiche che saranno concorrenti il prossimo marzo.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.