Home > Appuntamenti > Un premio ai giornalisti impegnati contro la camorra, riconoscimento a (...)

L’attestato delle Regione alla redattrice del quotidiano Metropolis

Un premio ai giornalisti impegnati contro la camorra, riconoscimento a Rosaria Federico

giovedì 21 gennaio 2010, di Gabriella Bellini


Napoli. Un premio che riconosce l’impegno dei giornalisti contro la criminalità. Lo ha istituito la Commissione regionale consiliare contro la camorra e la criminalità organizzata, presieduta da Luciano Passariello. Tra i premiati anche la redattrice del quotidiano Metropolis, Rosaria Federico, giornalista professionista, da sempre si occupa di cronaca nera e giudiziaria.
La commissione ha deciso di attribuire un riconoscimento istituzionale ai giornalisti che in Campania più si sono distinti nella lotta all’illegalità ed alla criminalità organizzata. Il premio sarà consegnato domani alle ore 11,30 nella sede del Consiglio regionale (Sala Caduti di Nassiriya).
"Ci è sembrato giusto - afferma Passariello - riconoscere i
meriti che i giornalisti, attraverso il loro lavoro di ricerca
della verità e della trasparenza, hanno avuto in questi anni
contrassegnati da un forte impegno civico ed istituzionale di
strenua lotta alla criminalità". I giornalisti verranno premiati al termine di un dibattito al quale interverranno: Alessandro Pansa, prefetto di Napoli; Franco Roberti, procuratore della Repubblica presso il Tribunale
di Salerno; Raffaele Cantone, magistrato presso la Corte
Costituzionale; Ottavio Lucarelli, presidente dell’Ordine dei
Giornalisti della Campania. Modera il direttore del Mattino
Virman Cusenza. Oltre alla Federico il riconoscimento andrà ai colleghi:
Barbara Cangiano, Rosaria Capacchione, Bruno
Guerriero, Vincenzo La Penna, Chiara Marasca, Enza Nunziato,
Roberto Paolo, Gennaro Scala e Conchita Sannino. All’iniziativa
interverranno i consiglieri regionali della Campania, i prefetti
ed i questori di tutte e cinque le province campane.

A Rosaria, collega e amica, i complimenti della redazione de La Provinciaonline, certi che il premio ricevuto è soltanto il primo di altri che verranno. Una testimonianza per il lavoro giornalistico svolto da anni in modo serio e preciso e soprattutto da sempre contraddistindo dalla battaglia contro ogni forma di illegalità.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.