Home > Attualità > Giocoscuolando ed Estate Ragazzi: le iniziative di intrettenimento estive (...)

Giocoscuolando ed Estate Ragazzi: le iniziative di intrettenimento estive che fanno crescere

martedì 17 luglio 2007, di Giovanna Salvati


Estate inoltrata e con le scuole chiuse tante le iniziative da parte dell’amministrazione comunale e delle parocchie per intrattenere i bambini del paese. Giocoscuolando organizzata dall’assessore Caiazzo ed Estate Ragazzi nella casa salesiana riscuotono successi: felici i bimbi e i loro genitori. Giovedi alle 18 festa finale per Estate Ragazzi e venerdi 20 saggio musical per Giocoscuolando.

E’ partita da qualche giorno la grande iniziativa “Giocoscuolando” che dalle 8,30 del mattino fino alle 13,00 tiene impegnati oltre cinquecento bambini nei due plessi scolastici di via Lucci e via Pozioni, un iniziativa che da tre anni guadagna consensi per la qualità di tutto lo staff.
“L’iniziativa – ha spiegato l’assessore alle politiche per l’infanzia la prof. MariaRosaria Caiazzo - nasce dall’esigenza di offrire ai bambini del territorio occasioni di confronto, di socializzazione, di comunicazione attraverso attività ludico formative che favoriscono l’espressività anche corporea attraverso discipline come la danza, la manualità e lo sport”.
L’intero progetto comprende laboratori di educazione alla legalità, al rispetto delle regole, dell’ambiente, rispetto verso gli altri, non a caso per il terzo anno consecutivo l’iniziativa ha riscosso notevoli riscontri, il tutto perché risponde ad un attenta richiesta che incontra le esigenze del territorio. L’intera iniziativa è un macroscopico sistema di qualità che vede coinvolte numerose figure professionali, dai direttori artistici ai coreografi, scenografi, animatori e costumisti, il tutto pensato solo ed esclusivamente per dare un contributo alla crescita dei bambini che hanno bisogno di continui stimoli e di far esplodere quel continuo entusiasmo che da sempre li contraddistingue.
“inoltre l’intera iniziativa – continua l’assessore Caiazzo – rappresenta un esperienza di crescita anche per i ragazzi che prestano volontariato e che guadagnano un attestato di merito per la collaborazione utili a fini scolastici come credito formativo e soprattutto attestato importante per diventare animatore, grazie ai contenuti di formazione che studiano prima di operare”.
I partecipanti non pagano nessuna quota d’iscrizione e le attività, che si concluderanno il 20 prevedono un saggio finale, o meglio un musical conclusivo dove rappresenteranno i contenuti appresi durante il percorso. Una lodevole iniziativa che ancora una volta premia l’operato dell’assessore Caiazzo da sempre pronta a rispondere alle esigenze di tutti.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.