Home > Cronaca > Scarsa igiene e rischio topi, chiusa azienda di alimenti

Scarsa igiene e rischio topi, chiusa azienda di alimenti

giovedì 28 gennaio 2010, di Gabriella Bellini


Nola. Scarse condizioni igieniche, la possibilità della presenza di topi e uccelli in una fabbrica che produce conserve alimentari. Gravi carenze scoperte dai carabinieri del Nas (Nucleo antisofisticazioni) di Napoli che hanno chiuso lo stabilimento, che ha la sua sede a Polvica di Nola, e denunciato il titolare dell’attivita’ per le carenze igienico - sanitarie riscontrate durante controlli alla struttura e ai macchinari. In particolare i militari hanno verificato che nell’azienda le pareti erano scrostate e diverse muffe, umidita’ nei locali e carenza di manutenzione ordinaria e straordinaria nelle linee di produzione. Ma quello che è più grave, considerato che nell’azienda nolana si producevano cibi destinati al consumo è la mancanza di protezione contro l’ingresso di roditori e volatili che, senza le opportune accortenze potevano dunque essere presenti nello stabile dove si producono conserve. Tutte violazioni che sono state evidenziate dall’ispezione degli uomini dell’Arma. Il secondo controllo dei Nas in pochi giorni che fa emergere le pecche di alcune aziende alimentari. La scorsa settimana gli uomini al comando del tenente colonnello Ernesto Di Gregorio avevano sequestrato a Sant’Anastasia un allevamento e 100 suini, oltre a diversi prodotti caseari, sempre per le cattive condizioni igieniche.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.