Home > Speciali > Facimm Ammuin! > Carnevale. Pioggia di coriandoli a Saviano: ma il re è Luca Napolitano

Carnevale. Pioggia di coriandoli a Saviano: ma il re è Luca Napolitano

lunedì 8 febbraio 2010, di Giovanna Salvati


Ed è partita oggi la gara dei carri allegorici nella cittadina savianese, uno spettacolo fatto di maschere, colori, coriandoli e tanta musica che ha preso il via questa mattina alle 7,30 con una sfilata e si concluderà martedi. Un appuntamento che al taglio del nastro ha visto oltre mille persone girovagare per le strade cittadine ad ammirare i straordinari capolavori nati dalle mani di artisti che come curriculum hanno solo la passione di creare. Eh si creare, perchè chi ha ideato e di fatto realizzato strutture di cartapesta e colori, il tutto in pieno movimento, non è stato uno o due artisti ma circa cento persone che per mesi, suddivisi nei rioni di appartenenza, hanno provveduto a mettere in campo la propria fantasia e le proprie energie per realizzare le enormi meraviglie. Tredici carri allegorici, tredici temi diversi, tredici capolavori per la XXXII edizione di “carnavale se chiammava….”,la manifestazione promossa dalla Fondazione Carnevale savianese, con il Comune di Saviano e il patrocinio della Regione Campania e Provincia di Napoli. Protagonisti assoluti sono gli straordinari carri costruiti dalle associazioni pro carnevale intorno ai quali ruota tutta la kermesse savianese. Costruiti in cartapesta, polistirolo, gomma piuma e legno, sono tutti dotati di movenze elettromeccaniche. Svariati quest’anno i temi sui quali gli artisti non si sono certo risparmiati: Associazione Rione Sant’Erasmo “Moulin Rouge”; Associazione P.R.S. ‘O Tubazzo “L’arca del sollazzo naviga col Tubbazzo”; Associazione Rione Sirico “Amici”; Associazione Rione Croce “Come d’incanto”; Associazione La Vittoria “Gir gir stu cafè“; Associazione Rione Teglia Quelli “Che tempo fa”; Associazione Prospettive “Sognare non costa nulla”; Associazione Aliperti- Cerreto “Napoli…nu mar ‘e speranze”; Associazione W LA TV –Via Molino “Indiana Jones”; Associazione A.G.M. Production “La profezia”; Associazione Rione Via Torre “Gioventù bruciata”; Associazione Rione Capocaccia “ Reality Show – La guerra delle TV“; Associazione Rione Sena “Ogni scarafone è bello ‘a mamma soia”. Il via è stato dato sabato con il concorso “Vetrina in maschera” in collaborazione con l’Associazione Commercianti e la premiazione del V° Concorso Nazionale Arti Visive organizzato da P.R.S. ‘O Tubbazzo. Questa sera invece la presentazione dei Carri allegorici su Corso Italia, in Piazza A. Ciccone, Piazza Vittoria, Via Stefano Corsi e il Carnevale dei Ragazzi con la sfilata in costume delle Scuole Elementari, mentre la Scuola Media “A. Ciccone” sfilerà nel pomeriggio con esibizione in Piazzale E. De Nicola. E naturalmente per il primo giorno non poteva non mancare un finale a cinque stelle con il concerto di Luca Napolitano, con Alice bellagamba, nello spazio antistante la casa comunale. Luca ha deliziato il pubblico e la folla di fans in delirio con le canzoni del suo ultimo album “L’infinito” uscito lo scorso ottobre e disco d’oro per le vendite. In suo onore, il comitato di Sirico ha realizzato il carro allegorico della trasmissione “Amici”, che raffigura il personaggio di Luca, Alice, Maria De Filippi, Platinet e Vessicchio. "Esibirmi nel mio paese ha un emozione senza dubbio diversa - ha commentato l’artista hai nostri microfoni - senza dubbio sono più contento e mi gratifica di più ricevere il loro applauso".

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.