Home > Politica > Pomigliano, Sinistra, Ferrero presenta il candidato sindaco

Pomigliano, Sinistra, Ferrero presenta il candidato sindaco

venerdì 5 marzo 2010, di Isabella Esposito


Pomigliano d’Arco. Una presenza d’eccezione per aprire la campagna
elettorale in città de La Federazione della Sinistra. A sostenere il
candidatoa sindaco Felice Romano è arrivato Paolo Ferrero, già
segretario nazionale di Rifondazione comunista ora portavoce de La
Federazione e candidato alla carica di presidente della Regione
Campania. Si inaugura così il primo passo verso le amministrative per
l’ala “dissidente” rispetto al resto del centrosinistra. Un’apertura
in grande stile al Palazzo dell’Orologio, senza però, salvo i momenti
iniziali, una folta presenza di pubblico. “Cercheremo di portare
un’altra musica rispetto a quella che sono abituati a suonare, forse
hanno voluto un cantante per suonargliele” ha affermato Romano in tono
scherzoso e riferendosi all’Amministrazione uscente. Una battuta che
rivela la sua passione, che non evita di dichiarare in pubblico,
quella per la musica. E’, infatti un cantautore che ha depositato
circa 100 canzoni alla Siae il neocandidato alla carica di primo
cittadino. “Non possiamo non dare fastidio neanche un po’ a questo
bipolarismo che si è venuto a creare anche a Pomigliano” ha affermato
Romano, il quale ha poi sostenuto la necessità di votare proprio la
Federazione di sinistra in quanto “siamo gli unici interpreti
dell’idea di lavoro”. Un’attenzione che cerca di essere diretta
principalmente “sull’abbattimento delle barriere architettoniche” e di
cui si fa portavoce anche uno dei candidati in lista Gianluca Salerno,
diversamente abile che ha raccontato delle difficoltà che egli stesso
vive nello girare in carrozzella la città. “Dobbiamo costruire una
sinistra che abbia al centro dei propri discorsi la questione morale,
che sia portavoce di trasparenza, moralità per piena sinergia tra
parole e fatti” ha dichiarato Ferrero. Questi si dice “consapevole di
non poter divenire alle prossime regionali il nuovo governatore, ma
guardando al passato” dichiara “che proprio all’opposizione i
comunisti sono sempre riusciti ad ottenere qualche cosa”. Richiama
l’esigenza “di costruire insieme a quelli che si sentono traditi dalla
sinistra del nostro paese, ma di farlo ricominciando dalle fondamenta,
perché il vero risultato si valuterà sulla base non dei numeri, ma
della partecipazione al progetto”. Presenti all’incontro politico
Tommaso Sodano, consigliere uscente di Rifondazione Comunista,
Maurizio Pinesso segretario di Rc e capolista ed alcuni degli altri
candidati alla carica di consigliere comunale. Nuovi risvolti si
attendono in questa campagna elettorale ancora non da tutti
inaugurata. Intanto sabato pomeriggio si attende l’arrivo di Vincenzo
De Luca, candidato alla presidenza della Regione per il
centrosinistra. Uno degli appuntamenti di questo mese ricco di
incontri.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.