Home > Politica > Somma Vesuviana, "Sono in primis una figlia e poi tutto il resto"

Somma Vesuviana, "Sono in primis una figlia e poi tutto il resto"

domenica 7 marzo 2010


Sant’Anastasia. “Non vorrei che mio padre venisse giudicato per questa mia decisione di non appoggiarne le sue scelte politiche”. E’ schietta Gabriella Esposito, 19 enne ragazza sommese il cui status di figlia “d’arte” le sta creando non pochi grattacapi in una campagna elettorale che a sprazzi non disdegna l’occhiatina dal buco della serratura. Suo padre infatti è Carmine Esposito, capo del gabinetto di Luigi Cesaro in provincia, e contemporaneamente candidato alla carica di sindaco del Pdl a Sant’Anastasia. Lei è invece una giovane militante del Pd finita negli inciuci di parecchi maligni per l’antitesi politico-ideologica che respira a tra le mura domestiche. A ben vedere questa ragazzina, che frequenta il quinto anno del liceo scientifico Torricelli di Somma Vesuviana, è tosta e può vantare un pedigree politico di tutto rispetto a dispetto della sua giovanissima età. Comincia a 12 anni nella sinistra giovanile e scala i vertici del movimento giovanile provinciale fino a diventare delegata nazionale dei Giovani democratici, è membro della direzione provinciale dei Giovani democratici ed è esponente del Direttivo del Pd sommese.

Deve essere pesante in terre come le nostre sfuggire agli attacchi di chi cerca di colpire tuo padre anche strumentalizzando la tua militanza nel Pd?
Certo, ed per questo che a malincuore mi sono congelata da ogni carica partitica all’interno del Pd. Almeno pubblicamente. Naturalmente se serve da fare qualcosa a Somma lo faccio (una di queste cose è la pulizia della dimessa sezione del Pd sommese che lei, armata di secchio, buste e palette, ha rivoltato come un calzino n.d.r.).Temo che a mio padre darebbe fastidio e potrebbe restarci male se venisse attaccato per avere in famiglia una persona che non ne sposa gli ideali politici.

Ma anche in futuro tu, per questa scelta potresti attirarti l’ira dei “compagni” i quali potrebbero non comprendere la scelta di restare ferma al palo per un turno?
Se fosse così mollerei tutto. Non mi riconoscerei in un partito che non comprenderebbe la delicatezza e la sofferenza della mia scelta che pone, in questo preciso istante, al centro di tutto l’amore verso mio padre. Io sono primo di tutto una figlia e poi tutto il resto

A proposito. Lui è un ex socialista di lungo corso. Vi confrontate, discutete, ti da delle dritte in merito alla tua attività politica?
Forse prima discutevamo di più. Dritte non me ne da, ne tantomeno è riuscito a trasmettermi i suoi ideali politici, ma vado estremamente fiera del fatto che mi abbia inculcato il valore dell’onestà. Forse è questo l’unica impronta politica che ha lasciato nella mia coscienza.

La sua voce rimbomba nello stanzone della sede del partito democratico sommese. Uno stanzone che invece di essere un formichiere, per l’approssimarsi delle elezioni del 28 e 29 marzo, sembra piuttosto una nave fantasma.

Tu e la politica in che rapporti siete? E’ sabato, è tardi, potresti essere in qualsiasi posto del mondo invece di stare qui a prendere freddo per ripulire questo luogo senz’anima?
Io sento di averla nel Dna la politica. Per me è spirito di servizio attraverso il quale apportare dei sostanziali miglioramenti alla cittadina. Inoltre è passione, è diversità, è sintesi è incontro, è scambio, è riflessione. In un paio di occasioni sono stata sul punto di mollare. In entrambi i casi però ho capito che la politica occupa uno spazio troppo importante nella mia vita.

Messaggi

  • BRAVA GABRIELLA,SONO DACCORDO CON TE,MI FAREBBE PIACERE SE TU SVOLGESSI LA TUA VITA POLITICA SUL TERRITORIO ANASTASIANO.
    NON LO DICO PERCHE’SEI LA FIGLIA DI CARMINE,MA PERCHE’SUL NOSTRO TERRITORIO ABBIAMO BISOGNO DI GIOVANI CHE FINALMENTE METTONO DA PARTE LA VECCHIA POLITICA.
    LA VITA POLITICA DEI GENITORI NON DEVE MINIMAMENTE INFLUENZARE QUELLA DEI FIGLI.
    SE LO RITERRAI OPPORTUNEO PUOI ISCRIVERTI ALLA NOSTRA SEZ.

    FRANCO CASAGRANDE

  • A proposito del fatto che la sig.na Esposito, nonostante il padre, resta nel PD, io ho visto un Asino fare evoluzioni nel cielo azzurro..........

  • Complimenti Gabriella, non Ti conosco ma ammiro tutta la Tua determinazione.
    Hai la mia solidarietà quando asini come quelli che mi hanno preceduto mettono in dubbio i Tuoi principi.
    Brava,continua dritta per la Tua strada,qualunque essa sia,abbi sempre come punto di riferimento le Tue idee.
    Auguri
    MIMMO RUSSO

  • sei bravissima continua cosi...magari ci fossero dieci-cento-mille gabriella nel pd sommese,sicuramente porterebbero un pò di luce nuova!!!
    con affetto e stima crescenzo.

  • Dopo l’intervento di mimmo russo devo dire che, a parte un sorriso, io ed i miei amici abbiamo effettivamente cominciato a vedere una pattuglia acrobatica di asini nel cielo tra somma e sant’anastasia.

    Sara Busiello

  • ma ci fa o ci e’ sta signorina?
    e’ sconcertante leggere interviste del genere,
    sicuramente nel dna c’è la stessa arroganza, gli stessi ideali politici(entrambi tesserati PD.) e la stessa insopprimibile volonta’ di stare sempre in mezzo a tutto...
    Il PD naufraga... la signorina si mette in panchina in attesa degli esiti familiari(padri - cugini e parenti vari)

  • Carissima Sara Busiello,non mi pare che lei mi conosca o che abbia mai avuto modo di dibattere con me su questioni politiche. Quindi in primis le chiedo di abbassare i toni e secondo non ci fa certo una bella figura nel giudicare una persona che non conosce solo basandosi su pregiudizi familiari...è indice di poca elasticità mentale e mancata onesta intellettuale,per non dire altro..
    Per quanto riguarda il voler stare in mezzo a tutto, se fosse questo il vero motivo per cui ho scelto di fare politica,certo non mi sarei schierata dalla parte opposta di mio padre e soprattutto non avrei speso 6 anni in sacrifici,lavoro e fatica!avrei cercato di assicurarmi un posticino usando la tecnica del nepotismo...adoperata da molti oggi!
    Non ho pretese dirigenziali...la politica non è e non sarà il mio lavoro,io aspiro a tutt’altro mi creda...
    se ha davvero interesse a giudicare il mio operato politico mi contatti e ne discuteremo di persona o quantomeno si informi sul lavoro che svolgo quotidianamente nel mio paese!
    e infine... proprio perchè vivo la politica per passione,ho scelto di fermarmi in questa campagna elettorale e stare umanamente vicino a mio padre!ho scelto di fare la figlia...e di questo non mi pento!

    Gabriella Esposito

  • E’ stata proprio punta sul vivo cara signorina Esposito!
    Le voglio ricordare che lei milita nel PD solo perchè ci militava suo padre fino ad un anno fa prima di fare il salto della quaglia, non perchè è stata folgorata sulla via di Damasco.
    Lei stà solo aspettando gli eventi, è questo il motivo, comodo, per cui ha scelto di fare la figlia.......
    A rileggere la sua intervista anche io vedo asini svolazzare nel cielo.
    Non me ne voglia.
    Carlo

    • a volte mi stupisco dell’ottusità di certa gente... Carlo lei,come la Busiello,non mi conosce affatto, però senza conoscermi sa dirmi il perchè di certe mie scelte politiche... sfera di cristallo?tarocchi?no...peggio,pregiudizio!
      io milito a sinistra da quando avevo 12 anni prima del Pd ero tesserata con la Sinistra Giovanile ed ero vicina ai DS...
      la mia storia politica comincia sei anni fa e dal primo momento è stata orientata verso sinistra...
      e la informo di un ultima cosa..mio padre non è mai stato un militante del PD...se è certo delle sue affermazioni si confronti con lui a viso aperto... così le potrà raccontare in modo più dettagliato le scelte politiche degli ultimi 40 anni!!!
      ciò che non comprendo è la facilità cn cui siete pronti a puntare il dito!
      non seguo mio padre nelle sue idee politiche e non va bene...nel caso l’avessi seguito mi avreste accusato di essere in politica per nepotismo!!!
      Ditemi voi,allora,in quale caso posso essere risparmiata da commenti poco garbati e alquanto offensivi???
      chiudo ripetendo che per criticare una persona bisogna conoscerla, voi vi basate su pregiudizi,inciuci e voci di paese...e questo è talmente lontano da qualsiasi ragionamento politico...

      Gabriella Esposito

    • gent.ma GABRIELLA lei stessa si è esposta alle critiche,io lettrice della provincia non ero a conoscenza di tutto cio’, in questa lettera parla del suo
      privato,perchè un rapporto padre figlia è privato,e non è necessario porgerlo ai taccuini della redazione.
      Lei faccia la sua scelta non sarebbe la prima persona ad avere un’ideologia diversa dal padre o dallo zio,pero’ le consiglio di farlo in modo riservato,perchè ad una buona parte degli abitanti di Somma e Sant’Anastasia non interessa affatto quello che fa la figlia del dott. Esposito: di lei non conoscevamo nemmeno l’esistenza!
      Quello che lei sta facendo è comunque un modo per presentare lei e suo padre alla gente ,lasciamo che la campagna elettorale faccia il suo percorso e lasciamo gli inciuci familiari tra le pareti di casa sua o di suo padre.
      IN BOCCA AL LUPO !!!

    • La scelta di sottopormi ad un intervista è stata determinata dal fatto che "voci di corridoi" e inciuci sono diventati argomento di discussione in sedi di partito o peggio ancora in iniziative pubbliche...
      ero cosciente che l’articolo avrebbe potuto fomentare la questione... ma ho preferito chiarire io stessa determinate scelte e fatti per impedire che ne rispondessero altri,come,mi creda,è accaduto in precedenza.
      Sono abituata alle critiche, in politica si ricevono ogni giorno… le accetto, cerco di farne tesoro… quando però sono costruttive e sane

  • Trovo alcuni commenti d’un bigottismo pazzesco. Non quello clericale, ovviamente. La sign.na Gabriella, facendo bene o male non sta a me dirlo, s’è sentita, spinta dalla forte passione che nutre per la politca, di esplicitare il suo punto di vista sulla situazione che la vede protagonista. Questo, però, non permette a nessuno di criticare e/o fare allusioni sulle scelte e sulla moralità della sign.na Esposito. Peraltro contornate da fantomatiche storielle che non corrispondono al vero. Sarebbe opportuno, altresì, che questo intervento portasse alla costruttiva riflessione. Gente dalla onestà intellettuale come l’intervistata, di questi tempi, sono merce rara. Gli interventi precedenti, tutti improntati all’accusa pretestuosa, squalificano gli intervenuti, mettendo fuori gioco una linea politica d’alto profilo. Se questa è la vostra massima aspirazione, gossip e presunte storielle di trasformismi, siamo alla frutta intellettuale e sociale. Mi spiace dirlo, ma è così. Tuttavia, mi sento di lanciare un monito a Gabriella: non curarti delle loro accuse. Continua la tua "strada" politica che, pur non condividendo, rispetto profondamente.

    Post scriptum: conoscendo Carmine sono certo che la tua moralità è altamente positiva. La politica, soprattutto in questo momento, ha bisogno di gente come te. Vai avanti......

    Con stima,
    Ciro Pavone.

    • Molti dimenticano che essere dirigenti di un partito è una cosa importante ed una responsabilità che uno si assume.

      Gabriella tu sei una dirigente e rappresenti degli iscritti al pd che si sono tesserati e ti hanno votato perchè tu contribuissi a proporre un’alternativa al centro destra.

      Hai sempre detto che tu sei una cosa e tuo padre un’altra..io non ti credo più!
      Bella tattica quella della tua famiglia occupare tutti i partiti politici..basta vedere zii e parenti candidati a destra e sinistra..

      Quando ti sei candidata sapevi che c’era un conflitto politico con la tua famiglia...ed ora che fai?
      Metti da parte il pd per sostenere tuo padre?..anzi ti sospendi...è troppo facile fare la politica del comodo!

      Io credo che tu possa e debba sostenere tuo padre...ma allora dimettiti e non candidarti più...il pd non ha bisogno di gente che prestano servizio a metà.

      Come faccio a votare di nuovo per te e gli altri ragazzi se non andate più al partito per le riunioni(ormai avete avuto il vostro) e se un giorno hai un tuo compagno di partito candidato e tuo padre...tu giustamente da figlia..aiuterai tuo padre!

    • In merito alla situazione di Gabriella il Pd sommese cosa dice? perchè non c’è nessuno che parla in modo ufficiale? Gabriella è una di noi. Perchè nessuno si esprime ufficialmente in merito alla vicenda? che razza di partito siamo?

    • CARA GABRIELLA CI FAREBBE PIACERE SE GIOVEDI’11 MARZO ALLE ORE 19 SARESTI PRESENTE ALLA PRESENTAZIONE DELLA LISTA DEL CENTROSINISTRA CON CANDIDATO SINDACO GIOVANNI BARONE PRESSO EX PASCARELLA IN PIAZZA MONUMENTO POTRESTI DARE UN CONTRIBUTO POLITICO ALLA NOSTRA MANIFESTAZIONE.

      FRANCO CASAGRANDE

    • CARA GABRIELLA NON PRENDERLA COME ATTO PROVOCATORIO CI FAREBBE VERAMENTE PIACERE.
      GRAZIE FRANCO CASAGRANDE

    • voglio rispondere a Tony:
      io non ho assolutamente smesso di frequentare il pd sommese,se t trovi a passare qualche pomeriggio alla sezione bussa e mi troverai lì... almeno 4 volte alla settimana, ho detto che non ho partecipato ad iniziative pubbliche il che è diverso...ma il lavoro sul territorio,quello non lo lascio mai! e,seconda cosa,non so chi ti abbia riferito che sto aiutando mio padre,ma è una notizia falsa... non sto facendo campagn elettorale per lui,assolutamente! sfido chiunque a dire il contrario...
      A Franco Casagrande: Franco, mi permetto di chiamarla per nome perchè è un compagno, io non ho interesse a fare politica a s anastasia perchè non è il mio paese,io vivo a somma e vedo alquanto inutile spostarmi in altre provincie per fare politica, perchè,per come intendo io l’impegno politico,va portato avanti per il bene del proprio paese...

    • Cara signorina Gabriella gli amici degli autonomisti del regno delle due sicilie le chiedono gentilmente di chiudere per piacere questa finestra similfamigliare che sinceramente non abbiamo ancora cpmpreso dove voglia andare a parare.
      Per cui la invitiamo a stare un po zitta sul suo impegno di partito a Somma vesuviana......sa noi siamo di Sant’anastasia e a noi non interessa minimamente quello che lei fa in una sezione di partito a somma....oltretutto di un partito che la storia ha dichiarato fallimentare......a proposito abbiamo notato che lei signorina Gabriella( oltretutto anche molto carina e fotogenica)chiama il sig. casagrande con l’appellativo di compagno......ma scusi non si vergogna di utilizzare un termine che nemmeno piu i comunisti....quelli veri....non i surrogati del PD ( il partito delle fragole)utilizzano piu?

  • GABRIELLA VAI AVANTI COSI’NELLA VITA PER RISPETTARE GLI ALTRI BISOGNA RISPETTARE PRIMA SE STESSI.CIAO A PRESTO

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.