Home > Politica > Ottaviano. De Luca "contro chi ha causato solo guai"

Ottaviano. De Luca "contro chi ha causato solo guai"

mercoledì 10 marzo 2010, di Giovanna Salvati


Ottaviano. “No alla discarica” è questo l’appello che è stato lanciato nel salone Regina Margherita di piazza San Lorenzo dal candidato alle regionali per il centro sinistra Vincenzo De Luca. Un appello forte che ha catturato i centinaia presenti all’interno della sala che con applausi hanno accolto il sindaco di Salerno. “Il governo Berlusconi ha operato accompagnato dal suo modus operandi che è da condannare ed abolire – ha esordito De Luca – aprire discariche in pieno Parco del Vesuvio è da disgraziati, invece di cercare altre valide soluzioni”. Poi apre la parentesi sul turismo ed il lavoro, un occasione fondamentale Bisogna pensare ad un collegamento tra la zona costiera ed il Vesuvio, in modo da convogliare visitatori e far ripartire l’economia". A sostenere e ribadire la necessità di rivalutare il territorio è stato anche il primo cittadino di Ottaviano Mario Iervolino, che ha cosi accolto De Luca “é stata impiantata una discarica nel cuore dell’area protetta. Questa zona, invece, deve trovare lo slancio per uno sviluppo turistico. In particolare ad Ottaviano c’è la sede del Parco Nazionale del Vesuvio ma ancora non otteniamo quei risultati che ci aspettavamo”. Una lotta per insistere sulla tutela e la salvaguardia del proprio ambiente e del proprio territorio, un territorio ricco di risorse naturali e storico artistiche. Diverso e diretto invece l’intervento di Domenico Caputo, segretario del Pdl locale “ De Luca ha ridato nuovo entusiasmo al centrosinistra. Con lui ora è possibile vincere e insieme possiamo dare una svolta a questa regione”. A sostenere il sindaco di Salerno anche una schiera di giovani, soprattutto del circolo locale, che con gazebi allestiti all’esterno del salone hanno voluto sottoporre i presenti ad un questionario sull’energia nucleare. Insomma una forte mobilitazione che ha evidenziato l’unità di un paese, uno dei pochi, che continua a sottolineare le proprie idee di centrosinistra.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.