Home > Politica > Terzigno. Ranieri "Un solo obiettivo: dare spazio ai giovani"

Terzigno. Ranieri "Un solo obiettivo: dare spazio ai giovani"

mercoledì 10 marzo 2010, di Giovanna Salvati


Terzigno. Un consiglio comunale per i ragazzi, una biblioteca e un supporto economico grazie ai fondi europei per le politiche giovanili. Questi i punti chiavi del candidato nella lista del Pdl Alfredo Ranieri. Un giovane per i giovani, questa la sintesi del laureando vicepresidente del direttivo locale che ha cosi deciso di scendere in campo armato di passione per i giovani e per un riscatto che, a sua detta, Terzigno, aspetta da tempo. “La scelta mia , come quella dei circa dieci giovani che compaiono nelle liste di Domenico Auricchio, sono giovani che non hanno deciso di prestare il loro nome solo per riempire una lista ma la contrario per costruire una identità giovane e dinamica. Finalmente qualcuno ci ha dato la possibilità di dimostrare le nostre qualità, ma soprattutto di credere ed investire su di noi e il programma, o meglio gli obiettivi che cercheremo di realizzare sanno obiettivi che puntano sul volto giovanile di questa cittadina, e che indipendentemente dal risultato elettorale, noi continueremo a portare avanti”. Non si tratta di vincitori e vinti, per Ranieri l’importante è costruire per i giovani una politica a misura delle proprie esigenze. “Quello che abbiamo rilevato in questi incontri con i giovani del territorio – spiega Ranieri – sono delle crude realtà di amarezza e sfiducia nei confronti della politica. Il primo punto che cercheremo di portare avanti è l’istituzione, secondo l’Art.4 del Regolamento di Consiglio, il Consiglio Comunale dei Ragazzi, una possibilità per i ragazzi di Terzigno a creare una rete di attività sul territorio, i giovani devono confrontarsi, misurarsi con i problemi del proprio paese e in prima persona interfacciarsi con gli amministratori”. Non solo politica giovanile ed attiva ma anche e comunque cultura. “La creazione di una biblioteca comunale – continua Ranieri – deve essere il nostro cavallo di battaglia al fine di iniziare un percorso di cultura sotto ogni aspetto , il tutto per tutelare le proprie radici, divulgarle e cercare di sollevare l’assetto culturale della cittadina, ma soprattutto per cercare di offrire ai cittadini un servizio che fino ad ora non è stato pensato e attivato”. Infine per il giovanissimo laureando il giurispruedenza Rnaieri l’importante è non solo avere idee ma non perdere le opportunità che la comunità Europea mette a disposizione dei giovani. “Avere buone idee vuol dire metterle in campo e ottenere validi fondi per poi realizzarle”. Insomma idee chiare per Alfredo Ranieri e per l’intero gruppo di giovani che scendernano in campo al turno elettorale del 28 e 29 Marzo. Con loro la sfida sarà dura, contando che anche nelle liste di Franco Annunziata, con le liste Oltre il Vesuvio, Giovani Democratici per Terzigno e Verdi per la Pace, Salvatore Annunziata con Udc, Centro Democratico Liberale e Insieme per Terzigno e Francesco Ranieri con Idv l’esercito di giovani è senza dubbio notevole.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.