Home > Cultura > Franca Rame ritira il premio Gallo d’ Oro

Franca Rame ritira il premio Gallo d’ Oro

giovedì 19 luglio 2007, di Mina Spadaro


Premi e riconoscimenti per la prima edizione del premio Città di Mariglianella Gallo d’ Oro e per il secondo appuntamento con I Cortili della Tradizione, ricordando Mandrake

MARIGLIANELLA. Nell’ ambito della seconda edizione del "Premio Internazionale Città di Mariglianella" sarà consegnato sabato 21 Luglio il premio Gallo d’ Oro. A riceverlo sarà la senatrice Franca Rame "per la sua lotta a favore degli ultimi e dei dimenticati" precisa la giornalista Anita Capasso, ideatrice del progetto. Durante la stessa serata saranno conferiti premi di riconoscimento agli artisti Tony Cercola, Nello Daniele, Rocco Di Maiolo, Mario Monda e al gruppo Le Nacchere Rosse, e a numerosi altri artisti meridionali e locali appartenenti al mondo della musica e della poesia, per il loro impegno culturale e sociale e per il contributo che con la loro arte hanno portato "nei sud" del mondo. "Il premio a Franca - spiega Enzo La Gatta, direttore artistico dell’ evento e fondatore di Nacchere Rosse - è giustificato dalla sua lotta contro gli sprechi e soprattutto contro le morti bianche". "Franca, - continua La Gatta - ha accettato di essere presente qui a Mariglianella abbattendo ogni differenza di colore politico". L’appuntamento è per le ore 19.00 presso la piazzetta Carafa, area Municipio. Ma la "festa" continua anche Domenica 22 sempre alle 19.00 in via Parrocchia con l’appuntamento "I Cortili della Tradizione". Marcello Colasurdo, Sasà Mendoza, Rocco Di Maiolo, Tonino O’ Stocco, Carlo Faiello, The Dreamers, Black Margot e Mario Monda saranno i protagonisti del MandrakeSom Folk Festival in memoria del percussionista Ivan Do Nascimiento. Evento ideato grazie soprattutto a sua moglie che attualmente abita proprio a Mariglianella e che più volte ha mostrato dispiacere per l’ oblio nel quale è caduto il marito, un tempo ospite fisso della trasmissione Rai Senza Rete. E, per i più giovani, appuntamento con i neomelodici Luciano Caldore e Ida Rendano. La serata, inoltre, è un’ occasione per tener viva la memoria di antichi mestieri, di teatro e per discutere di adolescenza e di fattori a rischio grazie alla partecipazione delle associazioni Il Pioppo Onlus e Le Fattorie Sociali. A dare ulteriore importanza ai cortili sarà il concorso "Il Cortile Fiorito": sarà premiato il cortile meglio addobbato. La manifestazione del 21 e 22, patrocinata dal Comune, è dedicata al venerabile Carlo Carafa. Il religioso non è mai stato santificato, pur avendo fondato numerosi ordini, ma dalla collaborazione tra l’ associazione Carafa e le Federcasalinghe, è rinato l’ interesse per il venerabile, punto di partenza per un sodalizio artistico sfociato nella realizzazione di un premio internazionale a cui hanno partecipato poeti scrittori e letterati di tutto il mondo.
Mina Spadaro

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.