Home > Speciali > "No all’insegnamento". Protesta di studenti e neolaureati in (...)

"No all’insegnamento". Protesta di studenti e neolaureati in Geofisica

La disposizione prevista dal decreto ministeriale 22 del 9 febbraio 2005

venerdì 12 ottobre 2007, di Gabriella Castiello


“L’Italia è una Repubblica fondata sul Lavoro” o quasi. A testimoniare l’incertezza dell’articolo 1 della Costituzione italiana il Decreto Ministeriale 22 del 9 febbraio 2005, secondo il quale la laurea specialistica in Geofisica e Geofisica Applicata non è idonea al conseguimento dell’abilitazione all’insegnamento.

Che siano troppe le opportunità lavorative dei neolaureati italiani? E poi si parla di fuga dei cervelli!

La laurea in Geofisica e Geofisica Applicata, per numero di crediti e materie studiate, è equipollente alle lauree in Scienze Geologiche e in Fisica, ben menzionate dal Decreto su citato e, quindi, idonee all’insegnamento.

Preso atto del problema e tenuto conto che tale estromissione risulta illegittima, illogica, un vero e proprio deficit legislativo, gli studenti e i neolaureati in Geofisica hanno scritto ed inviato agli organi di competenza una lettera che ponga all’attenzione di qualcuno quanto espresso finora.

Siamo lieti di pubblicare tale lettera, seguita da una mozione che il CUN (Consiglio Nazionale Università) ha stilato in data 13 settembre 2007 relativamente all’impossibilità dei laureati in Geofisica di accedere alla scuola di specializzazione italiana per l’insegnamento.

LETTERA INVIATA AI MINISTRI MUSSI E FIORONI

Al gabinetto dell’On. Ministro della Pubblica Istruzione.

Al gabinetto dell’On. Ministro del MIUR.

Il sottoscritto … , nato a … il …, ivi residente in …, ha conseguito la laurea in GEOFISICA e GEOFISICA APPLICATA con votazione 110/110 con lode (laurea magistrale 85/S) il … presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Rivoltosi alla scuola di specializzazione di Napoli per il conseguimento dell’abilitazione all’insegnamento, ha appreso che la sua laurea non è inserita nell’elenco dei corsi di laurea previsti dal DM 22 del 9/02/05, in quanto l’istituzione di tale laurea è successiva al decreto stesso.

La qual cosa preclude un’ulteriore possibilità di lavoro ai giovani laureati italiani in Geofisica e Geofisica applicata, nonostante abbiano crediti e idoneità per poter insegnare materie quali Fisica, Chimica, Matematica, Scienze naturali, Geografia astronomica ed altro, studiate in maniera approfondita durante i cinque anni del corso di laurea.

Tenuto conto che l’estromissione di cui sopra risulta illegittima, illogica, un vero e proprio deficit legislativo, il sottoscritto, confidando nella sensibilità dei Signori Ministri, chiede che si trovi una soluzione nel più breve tempo possibile, dando possibilità di accedere alla scuola di specializzazione all’insegnamento.

Fiducioso in una risposta

MOZIONE DEL CUN

Ministero dell’ Università e della Ricerca
Consiglio Universitario Nazionale

Prot. n. 1537
Spedito il 13/09/2007
All’On.le Ministro
SEDE

OGGETTO: Mozione.

Adunanza del 13.09.2007

IL CONSIGLIO UNIVERSITARIO NAZIONALE

APPROVA LA SEGUENTE MOZIONE

Il CUN, preso atto delle numerose segnalazioni inviate da giovani laureati che si sono visti negare la partecipazione alla prova di accesso alle SSIS, segnala al Signor Ministro che il DM 9 febbraio 2005 n.22 contiene, tra l’altro, l’omissione di classi di laurea specialistica che rappresenta un potenziale vulnus per le aspirazioni di molti giovani laureati.

Il CUN si rende disponibile a valutare, per quanto di sua competenza, eventuali corrispondenze o equipollenze tra le varie classi di lauree specialistiche per l’accesso alle SSIS.

Infine il CUN auspica che l’intera materia sia riesaminata anche in vista della revisione delle classi di laurea magistrali (DM 270/04), e conferma la propria disponibilità a contribuire, nei modi istituzionalmente opportuni, alla riflessione sui temi della formazione iniziale degli insegnanti.

IL SEGRETARIO (dott. Antonio VALEO)

IL PRESIDENTE (prof. Andrea Lenzi)

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.