Home > Cultura > Ercolano, rinascono le ex scuderie di Villa Favorita

Ercolano, rinascono le ex scuderie di Villa Favorita

mercoledì 31 marzo 2010, di Domenico Maria


Dopo circa un anno e mezzo dall’inizio dei lavori e una spesa complessiva di poco più di un milione e cinquecentomila euro, torna a splendere l’edificio delle ex scuderie di Villa Favorita ad Ercolano. Il progetto di recupero e di rifunzionalizzazione era tra quelli inclusi nel programma Urban Herculaneum, un piano ambizioso di riqualificazione del centro storico della città degli Scavi che ha nelle ex scuderie uno dei tasselli più interessanti. Infatti, la nuova struttura sarà destinata a luogo di cultura, intrattenimento, eventi e cura delle tradizioni locali con l’acronimo A.T.E.N.A. che sta per Antiche Tradizioni e Nuove Arti.

L’edificio è situato di fronte alla splendida Villa Favorita realizzata da Ferdinando Fuga e della quale costituiva una dependance distaccata e utilizzata come scuderia e rimessaggio delle carrozze. Benchè non rechi particolari pregi architettonici rispetto ai monumentali edifici che la circondano (Villa Favorita, Villa Campolieto, Villa Battista) rappresenta un continuum architettonico di quello che fu lo splendido Miglio d’Oro tra la seconda metà del Settecento e la prima guerra mondiale.

Il progetto di recupero ha valorizzato gli ambienti interni creando una galleria di cristallo tra i due corpi di fabbrica longitudinali: un sapiente connubio di antico e moderno per rendere più funzionale e gradevole uno spazio sottratto al degrado e pronto a diventare un nuovo punto di riferimento per la città che cambia. Il passo successivo prevede la scelta dell’ente che si occuperà della utilizzazione degli spazi secondo le linee previste nel programma Urban.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.