Home > Politica > Terzigno. Accordi in vista del ballottaggio: chi appoggerà chi?

Terzigno. Accordi in vista del ballottaggio: chi appoggerà chi?

giovedì 1 aprile 2010, di Giovanna Salvati


Terzigno. Deserto in città all’indomani del tour de force elettorale dove il risultato di ballottaggio tra i due candidati Domenico Auricchio e Franco Annunziata rimanderà di quindici giorni la proclamazione del primo cittadino. Con un totale di voti 4780 pari al 47,75% Domenico Auricchio per il centrodestra, sindaco uscente, rimette in gioco la partita e nonostante i pronostici lo mettevano per certi versi in cattiva luce , riconferma la sua fetta di preferenze e blinda i seggi di Boccia Mauro e Miranda, e riesce a strappare voti anche in roccaforti del centrosinistra. Un dato senza dubbio positivo per lui, ma anche per Franco Annunziata che con 2566 voti pari al 25,63% strappa la vittoria ad Auricchio. Una maratona elettorale sulla quale ora si cerca di iniziare a decifrare eventuali apparentamenti: chi appoggerà chi? E chi andrà contro chi? Fuori dai giochi ormai sono Salvatore Annunziata con 2194 voti per una percentuale del 21,92% e Francesco Ranieri 417 voti pari a 4,75 %. Ed ora cosa accadrà? Al momento nessuno ha ben dichiarato nessun apparentamento ufficiale, che se ci fossero, dovranno essere consegnati sabato mattina entro le 12,00 nella casa municipale, ma forse è ancora presto per avere schieramenti ufficiali. Nel frattempo nella serata di ieri sono iniziati però i primi incontri. Il primo a richiamare a raccolta il suo piccolo esercito è stato Salvatore Annunziata che in un tavolo tecnico ha fatto un quadro post elettorale commentando alcuni dati, in modo particolare, quello che per il suo schieramento rappresenta il pomo della discordia, ovvero il voto disgiunto, questione più volte sollevata, ma sembra essere stato proprio Annunziata ad aver dichiarato il suo appoggio personale a Franco Annunziata. Ancora invece non chiara la posizione del quarto candidato Francesco Ranieri che invece non sembra essersi ancora pronunciato, e aspetta i prossimi giorni per esprimersi. Nel frattempo Auricchio non sembra temere minimamente il ballottaggio, al contrario “non ho paura di scendere nuovamente in campo, anche perché i dati parlano chiaro, il popolo mi vuole e nonostante tutto quello che ho subito durante tutta la campagna elettorale da chi mi additava colpe non mie sull’apertura della discarica ho dimostrato ancora una volta che con l’umiltà e l’onestà si è apprezzati e si è vincenti. Ci aspettano altri dieci giorni durante i quali lavoreremo – ha concluso Auricchio – con ancora più compattezza”. Festa, seppur momentanea e non definitiva, invece in casa del centrosinistra con Franco Annunziata “sono più che felice del risultato conseguito, ora dobbiamo fare di più, e sono sicuro che il popolo di Terzigno non ci deluderà perché è un popolo che sa scegliere. So che possiamo contare sull’appoggio di Salvatore Annunziata e questo mi gratifica di stima ancora di più. Per me l’importante è ora avere un gruppo che ci creda e che lavori ancora di più, una squadra che è partita insieme e che terminerà insieme, un gruppo che crede nell’obiettivo finale: fare del bene per Terzigno” Gli unici a festeggiare al momento sembrano essere i consiglieri eletti con un massimo di preferenze come Peppe De Simone, Arcangelo Manzo, Francesco Ranieri,Nunzio Avino, Vincenzo Aquino, Franco Nappo e ancora pochi, che sicuramente siederanno tra i banchi del consiglio comunale, maggioranza o minoranza che sia, naturalmente è presto a dirlo. A larghi linee in caso di vincita di Auricchio in consiglio siederebbero sette consigliere del Pdl, tre per Mpa, due per La Destra e altri otto distribuiti tra le altre coalizioni, in caso contrario, in vincita per Franco Annunziata siederebbero tra i banchi dieci consiglieri per Oltre il Vesuvio , due Giovani Democratici, e altri otto per gli schieramenti opposti.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.