Home > Cronaca > Un presidio antirazzista per garantire i diritti sociali agli (...)

Un presidio antirazzista per garantire i diritti sociali agli immigrati

sabato 13 ottobre 2007, di Gabriella Castiello


NAPOLI – Lunedì 15 ottobre alle ore 13.00 in Piazza Plebiscito Presidio Antirazzista.

A seguito dello sgombero effettuato a Pianura ai danni dei cittadini immigrati, tutte le forze sociali, organizzazioni sindacali, comunità immigrate, forze politiche, istituzioni e semplici cittadini sono invitati a partecipare al presidio per chiedere un tavolo permanente in Prefettura. Secondo gli organizzatori è necessario affrontare con civiltà la questione di Pianura e proporre soluzioni dignitose per garantire i diritti sociali agli immigrati.

L’organizzazione chiede anche l’abrogazione della legge “Bossi - Fini”. Una legge che prevede l’espulsione, emessa in via amministrativa dal Prefetto della Provincia, degli stranieri clandestini sia immediatamente, eseguita con l’accompagnamento alla frontiera da parte della forza pubblica, sia dopo un periodo di permanenza temporanea, necessario per l’identificazione degli immigrati clandestini privi di validi documenti di riconoscimento.

Si invitano tutte le associazioni che ancora non lo hanno fatto ad aderire telefonando allo 081 5527104 oppure 334 8780368.

Prime adesioni:
Comunità Palestinese di Napoli, Assopace, LESS Onlus, UIL, CGIL, Unione delle donne ucraine, Comunità del Bangladesh di Palma Campania, Ass. Sri Lanka Napoli, Senegalf, Comunità Somala in Italia, Comunità filippina di Napoli, SI.CI.NA., Ass. Senegalesi di Napoli, Ass. Peruviana Tahuantisuyo, Ass. Donne nel Mondo, Uniao Capoverdiana, Ass. Extra Moenia Pianura, alterAzione cooperativa sociale.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.