Home > Speciali > Facimm Ammuin! > Nuova Ipotesi: Prog all’Italiana

Nuova Ipotesi: Prog all’Italiana

il gruppo mariglianese in lizza per l’Atellana Festival

sabato 24 aprile 2010, di Mariangela Barretta


Parola d’ordine: contest. Dopo anni di esibizioni live, tra cover ed inediti, e la tanto agognata registrazione di un Ep con quattro brani, i “Nuova Ipotesi”, gruppo rock mariglianese punta a farsi largo in un mondo musicale non certo aperto alla sperimentazione attraverso la partecipazione a contest ad hoc per valorizzare le band emergenti. Primi su tutti il sciscianese “Farci Sentire” ed il casertano “Atellana Festival”. In quest’ultimo i vincitori sono scelti attraverso il voto degli internauti, i quali dopo aver fatto una registrazione apposita sono chiamati a dare la propria preferenza ad un minimo di tre ed un massimo di cinque gruppi. Ma chi sono e quali progetti hanno i “Nuova Ipotesi”? A raccontarlo sono proprio loro: il tastierista Giuseppe Amato, la cantante Anna De Angelis, il batterista Francesco Franzese, il chitarrista Marco Perrone ed il bassista Giuseppe Porciello. “I Nuova Ipotesi- ci spiega Franzese- fanno musica sperimentale riconducibile al genere progressive. I nostri brani nascono dalla fusione di vari generi dal metal, al rock, al prog ed attraverso la ricerca di un equilibrio maturata attraverso la scelta e l’esecuzione di tante cover. Di certo esprimere a pieno la propria personalità diventa complicato ma ci si adatta volentieri per creare qualcosa di innovativo”. “Una delle nostre particolarità- continua De Angelis- è quella di avere, appunto, una voce femminile, scelta non molto comune nell’ambiente progressive. Tuttavia, questo non è un limite bensì un segno distintivo: creando infatti pezzi dal nulla cerchiamo il modo di valorizzare anche le mie particolarità vocali. Il prog è sperimentazione e noi sperimentiamo anche attraverso la voce!”. Una sperimentazione che si compone anche di giusto equilibrio tra arrangiamenti, tecnicismi e testi profondi: “la predilezione per una musica armonicamente complessa o un testo profondo- ci spiega Porciello, bassista ed autore dei testi- dipende dalla sensibilità dell’ascoltatore; certo è però che senza un’adeguata base musicale, a prescindere dalla sua complessità, il testo non potrà mai esprimere appieno il suo valore”. Tante sono le speranze dei Nuova Ipotesi ma anche sono tante le paure. Di certo non è facile per una band emergente trovare spazio d’espressione se non appunto attraverso i contest che, come ci confermano i ragazzi della band, hanno il pregio di far circolare la musica, almeno in rete, e di mettere le persone sensibili a generi sperimentali a diretto contatto con chi la musica la fa davvero. “La rete- conferma Amato- è uno strumento potentissimo sia per pubblicizzarsi (ed a tal proposito ringrazio tutti i fan per il continuo sostegno)- sia per andare ad accrescere la propria cultura musicale avendo accesso ad artisti che le radio non passano”. “Si dovrebbe avere il coraggio- precisa De Angelis- di tenere conto del popolo di internet ed adeguare gli standard radiofonici e discografici che tendono attualmente all’omologazione”. “Per un musicista- chiosa Perrone- non è facile trovare il modo di vivere di musica, per questo per noi è importante anche un’istruzione, una formazione che ci dia ulteriori sbocchi. Coltiviamo tante attività parallele al progetto Nuova Ipotesi per cercare di avere dei guadagni, in un periodo nel quale anche trovare una serata in un locale è difficile, ma il nostro sogno è quello di fare la nostra musica, di creare ed emozionarci nel proporre i nostri pezzi”. Il pezzo preferito? “E’ come chiedere ad un padre a quale figlio tiene di più!” scherza Amato. Senza dubbio, però, quello che riassume la filosofia dei Nuova Ipotesi è “Il Pieno e il Vuoto”. “E’ il massimo della nostra evoluzione- conferma De Angelis- un’evoluzione che speriamo di poter continuare!”.
Per ascoltare l’Ep dei “Nuova Ipotesi”: http://myspace.com/nuovaipotesi
Per votare i “Nuova Ipotesi” all’Atellana Festival: http://www.atellanafestival.com/gruppo.php/235/Nuova_Ipotesi.html

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.