Home > Attualità > Cultura e arte al centro del dibattito della Commissione Pianificazione

Cultura e arte al centro del dibattito della Commissione Pianificazione

martedì 16 ottobre 2007


NAPOLI. L’organismo amministrativo, presieduto da Pasquale Sannino, si è riunito oggi in Via Verdi per affrontare le problematiche relative alla fruizione dell’arte e della cultura legate, in particolare, alla questione PAN, Forum delle Culture 2013 e teatro San Ferdinando.

Al dibattito erano presenti l’Assessore alla Cultura Nicola Oddati e i Consiglieri Francesco Minisci(Rifondazione Comunista), Gaetano Sannino(Comunisti Italiani), Claudio Renzullo(AN), Diego Venanzoni(Udeur) e Mario D’Esposito(Verdi).
L’Assessore Oddati, dopo aver sottolineato che la cultura è uno dei settori in cui a Napoli si investe di più e attraverso cui sono stati raggiunti risultati importanti ha evidenziato la necessità di promuovere ed aprirsi anche alle nuove tendenze dell’arte contemporanea. Facendo riferimento al Forum delle Culture di Monterrey Oddati ha, infatti, spiegato che “il forum è una grandissima occasione che bisogna cogliere evitando polemiche ed, essendo il prossimo viaggio in Messico fondamentale per la candidatura di Napoli, anche la Commissione dovrebbe partecipare”.
Dal dibattito sono emerse varie problematiche inerenti alla gestione politica della cultura che porta a un inevitabile appiattimento che non risponde alla “fame di cultura” della nostra città, ma anche al deficit riguardo alla comunicazione che bisogna assolutamente colmare, oltre che valorizzare lo sforzo che la Commissione deve fare per rilanciare l’arte napoletana.
Molta rilevanza è stata data anche alla possibilità di attuare dei Forum di ascolto che possano aiutare a individuare e promuovere la cultura partendo soprattutto dai giovani.
I Consiglieri presenti hanno convenuto, inoltre, sull’importanza di fare uno sforzo reciproco per far fronte al problema del rapporto tra Assessorato e Commissione sul quale il Presidente Pasquale Sannino si è espresso così nel suo intervento: “La mancanza di un rapporto funzionale e sinergico tra assessorato e commissione mortifica il ruolo di quest’ultima. E’ indispensabile che cambi questo metodo operativo perché la commissione intende dare il proprio contributo per lo sviluppo della cultura nella città, ed essere coinvolta nella programmazione delle attività del territorio e del terzo settore".

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.