Home > Politica > Pomigliano, comincia a delinearsi la Giunta Russo

Pomigliano, comincia a delinearsi la Giunta Russo

mercoledì 28 aprile 2010


Pomigliano D’Arco. “Né io né Salvatore Russo abbiamo aderito a Generazione Italia né mai lo avremmo fatto, avendo da anni come nostro riferimento il sindaco di Roma,Gianni Alemanno, e i suoi vertici campani, l’onorevole Mario Landolfi e l’onorevole Franco Nappi”. A dichiararlo è Carlo De Falco, vicepresidente uscente del Consiglio comunale di Pomigliano d’Arco e dirigente dell’Associazione Nuova Italia che fa capo proprio al primo cittadino capitolino. “Da sempre le Giunte non possono prescindere dagli eletti nei civici consessi – continua De Falco - il risultato di Salvatore Russo (che ha raccolto il maggior numero di preferenze individuali tra tutte le liste n.d.r.) è un dato politico, non solo elettorale, che dimostra il peso della comunità della Destra Sociale la quale è determinante a livello pomiglianese. Ciò- conclude De Falco- ci fa ritenere legittimo concorrere con delle nostre proposte alla formazione della squadra del dottor Raffaele Russo, a cui ribadiamo il nostro pieno appoggio”. Fanno dunque quadrato intorno al primo cittadino tutte le forze politiche facenti parti della maggioranza di centrodestra che, dopo quindici anni, ha spezzato l’egemonia “rossa” nella cittadina pomiglianese. Al momento, le trattative tra primo cittadino e partiti, per la costruzione della nuova Giunta, sembrano essere serrate, ma serene. Due per il momento i nomi accreditati dai più come assessori già certi: l’avvocato Alessandro Izzo, che dovrebbe ottenere una delega inerente la riorganizzazione dell’intero apparato burocratico della macchina comunale e del medico Roberto Iossa. A quest’ultimo, sempre secondo i soliti ben informati, toccherebbero le deleghe della Cultura e dello Sport. Alle liste civiche sembra che toccherà qualche assessore con la 1799 in vantaggio sulle altre. Anche l’Udc sembra aver chiuso il cerchio. Agli uddiccini potrebbe toccare il presidente del consiglio, con il consigliere Maurizio Caiazzo in pole, e uno o due assessori.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.