Home > Politica > Striano.Approvato il progetto per la trasformazione del poliambulatorio in (...)

Striano.Approvato il progetto per la trasformazione del poliambulatorio in scuola

mercoledì 28 aprile 2010, di Giovanna Salvati


Striano. Approvato il progetto che prevede l’ ampliamento con la trasformazione del poliambulatorio per la scuola elementare in cinque sezioni. Questa la novità approdata nel consiglio comunale di ieri sera dove a rimanere stupiti gli stessi consiglieri di minoranza, estranei al nuovo emendamento approvato. La scuola in questione era stata più volte oggetto di diatriba in pubblica assise ma ieri il colpo di scena. “Questa giunta ha finalmente approvato un intervento che da tempo in tanti aspettavano e forse nel quale nessuno credeva – ha spiegato il primo cittadino Antonio Del Giudice – ed invece è stata volontà dell’amministrazione garantire ai nostri studenti spazi adeguati senza penalizzare nessuno”. L’ampliamento del poliambulatorio prevede la trasformazione da presidio sociosanitario in una scuola che ospiterà ben cinque sezioni per la primaria il tutto con l’impiego di una spesa finanziata con i fondi somme concesse per la ristrutturazione del centro socio sanitario e per la ristrutturazione dei negozi a piano terra degli alloggi, così come aveva autorizzato precedentemente il Commissario Straordinario per il contenzioso e con le risorse già disponibili del mutuo “la realizzazione di suddetta opera – si legge nella delibera - rappresenta per l’Amministrazione un caso particolare che rende apprezzabile l’interesse a che l’ultimazione dei lavori avvenga in anticipo rispetto al termine contrattualmente previsto”. Ma dall’opposizione contrattaccano “noi non sapevamo nulla”. “Non è un mio problema se voi consiglieri di minoranza venite disinformati in consiglio – incalza Del Giudice – è stata approvata una delibera in giunta e finalmente mettiamo fine ad una sterile polemica”. I toni si alzano ma si placano subito dopo con i dettagli messi in campo dallo stesso Del Giudice “ abbiamo stabilito di individuare quale sede definitiva per la scuola elementare, la struttura destinata originariamente a Centro socio sanitario, struttura realizzata in epoca recente e con criteri strutturali più moderni rispetto a quella di Piazza D’Anna, nonché rientrante nella disponibilità del patrimonio comunale”. Insomma un grande successo per l’amministrazione Del Giudice, che però non va giù alla minoranza che preannuncia “vogliamo vederci chiaro”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.