Home > Attualità > Marigliano. “Rerum Novarum”, ecco il giornalino parrocchiale di San (...)

Marigliano. “Rerum Novarum”, ecco il giornalino parrocchiale di San Nicola

martedì 4 maggio 2010, di Mariangela Barretta


Marigliano. Nei paesi di provincia, spesso le Parrocchie diventano attori culturali ed aggregatori di giovani. Si creano giornali parrocchiali, gruppi di ascolto, si organizzano cineforum, letture ragionate. Nella città di Marigliano, le Parrocchie sono ferventi centri culturali, che radunano intorno a sé intelligenze e progetti di valenza importante dal punto di vista sociale prima ancora che religioso. Si inserisce in questo scenario il nuovo progetto curato dalle comunità parrocchiali di Santa Croce in San Nicola e Santo Stefano in Casaferro, guidate dal parroco don Sebastiano Bonavolontà (nella foto). Con il numero di maggio, infatti, ha visto la luce “Rerum Novarum”, foglio di informazione delle comunità ad uso interno. Uno strumento per rinsaldare il legame tra i vari membri della comunità parrocchiale e per dare eco alle attività che associazioni, comitati, gruppi pongono in essere sul territorio. Il foglio di informazione vuole essere anche uno spiraglio aperto per la riflessione liturgica che, mese dopo mese, l’ortodossia cattolica propone. Un progetto, quello di “Rerum Novarum” che è come un cantiere aperto, pronto ad accogliere le energie e la collaborazione di tutti i membri delle comunità di San Nicola, Casaferro e Faibano (parrocchia temporaneamente guidata dal Decano, don Sebastiano Bonavolontà, data la prematura scomparsa del parroco don Luigi Castiello). Intento del foglio di informazione, infatti, è “essere un segno di unità e crescita comunitaria”, come ha spiegato il Parroco nel suo editoriale.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.