Home > Cronaca > Somma Vesuviana: "Filo di banca", sottratti 5mila euro a commerciante

Somma Vesuviana: "Filo di banca", sottratti 5mila euro a commerciante

mercoledì 12 maggio 2010


Somma Vesuviana. Una rapina a mano armata in pieno giorno e con il più classico dei metodi: quello del filo di banca. Erano da poco passate le 11,30 quando a via Costantinopoli due uomini, a bordo di una Suzuki blu di grossa cilindrata, si accostano ad una Ford Ka di colore grigio ferma nel traffico che a quell’ora attanaglia una delle arterie più percorse della cittadina sommese. A quel punto i due malviventi estraggono un’arma ed intimano al conducente della piccola utilitaria di consegnargli i soldi che aveva prelevato poco prima da una banca di Sant’Anastasia. L’uomo, impaurito ed allibito, estrae i soldi dalla tasca della giacca e li consegna ai due criminali i quali dopo aver racimolato il denaro, a gambe levate, ingranano la marcia e fuggono in direzione Napoli. La cifra sottratta al malcapitato, titolare di un’attività commerciale in via Pigno, sarebbe di 5 mila euro in banconote di grosso calibro. All’episodio hanno assistito, atterriti, diversi cittadini che a quell’ora affollavano sia l’ufficio postale sia un bar che da proprio sulla strada. “Sono stati attimi di paura” ha raccontato una donna alla pattuglia dei carabinieri giunti sul posto pochi minuti dopo la rapina. “Ad un certo punto abbiamo sentito questi due uomini vestito di nero e con il casco integrale, urlare: Dacci i soldi o ti ammazziamo”. Non solo, ma stando sempre al racconto di alcuni cittadini rimasti impietriti sui marciapiedi nel corso dell’atto criminale, i due balordi avrebbero agitato in aria le pistole rivolgendo, in più occasioni, le canne proprio contro i malcapitati spettatori. “Abbiamo avuto paura che potessero sparare all’impazzata. E’ stata una sensazione davvero terribile” ha ammesso un signore che stava cercando di attraversare la strada proprio nel momento del fattaccio. Intanto gli inquirenti sarebbero sulle tracce dei due uomini anche se è difficile risalire alla loro identità visto che, la motocicletta era senza targa ed inoltre, in quel tratto di strada, non sono presenti videocamere che potrebbero fornire dati utili al proseguo delle indagini

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.