Home > Cronaca > Coltivava piantagione di marijuana, fermato 38enne sommese

Coltivava piantagione di marijuana, fermato 38enne sommese

sabato 15 maggio 2010, di La redazione


Somma Vesuviana. Nascosta tra rovi e altre colture aveva allestito una piantagione di marijuana con oltre 150 piante, alte più di due metri. La preziosa coltivazione fuorilegge è stata scoperta dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Salerno, in un appezzamento di terreno a Giffoni Valle Piana (Salerno) di proprietà di un uomo R.P., 38 anni, di Somma Vesuviana che è stato arrestato. I militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Salerno, dopo lunghe ed articolate indagini, hanno eseguito una misura cautelare nei confronti dell’uomo emesso dal G.I.P. del Tribunale di Salerno su richiesta della locale Procura della Repubblica. La scoperta dell’ampia coltivazione è stata effettuata nell’ambito dei servizi di controllo del territorio. Secondo gli inquirenti l’uomo non era un coltivatore ingenuo, ma anzi aveva uno spiccato “pollice verde”. Aveva, infatti, architettato un ingegnoso ed arguto sistema per occultare la piantagione: infatti, oltre ad aver sapientemente sfruttato un impervio anfratto lungo le rive del fiume Picentino, aveva circondato le sue colture di rovi e sterpaglie in modo da nasconderle alla vista di estranei. Espedienti che però non hanno fermato l’attività dei finanzieri, i quali dopo giorni e notti passate ad effettuare perlustrazioni, pedinamenti e appostamenti, sono riusciti ad individuare la vasta piantagione, sottoponendo a sequestro le piante e varie attrezzature utilizzate per la loro coltivazione.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.