Home > Politica > Terzigno. Il consigliere Annunziata contro Auricchio "più trasparenza negli (...)

Terzigno. Il consigliere Annunziata contro Auricchio "più trasparenza negli atti"

martedì 18 maggio 2010, di Giovanna Salvati


Terzigno. Un opposizione ferrata e senza sosta quella che vogliono mettere in campo i due consiglieri di minoranza Del Giudice Giuseppe e Salvatore Annunziata che non lasciano spazio nemmeno alla replica che immediatamente interpellano ancora una volta il primo cittadino su presunti crediti vantati dalla Ditta Reale Costruzioni spa e Imes coop a r.l. “La nostra opposizione non è per nulla distruttiva – spiegano i due – viceversa il nostro obiettivo è suggerire a noi stessi e alla maggioranza, una maggiore trasparenza e più controllo su eventuali anomalie che chiunque riscontrerebbe e solleverebbe,per il bene della cittadinanza”. Quello che sottolineano i due consiglieri è che “agli atti dell’Ente risulterebbero richieste di pagamento da parte delle ditte Reale Costruzioni spa e Imes coop a r.l.relative a lavori mai pagati effettuati, per quanto riguarda la prima, per la manutenzione dell’impianto di pubblica illuminazione e di adeguamento della scuola Giusti per un totale di 93.341,92 euro oltre interessi,rivalutazione e spese legali, e per quanto riguarda la seconda per lavori di manutenzione straordinaria della rete stradale di cui agli ordini di servizio dal numero 58 al numero al numero 164 anni 2003\2004 per un importo complessivo di euro 1.113.493,54 oltre interessi, rivalutazioni e spese legali”. Secondo quanto sollevato dai due esponenti della minoranza le responsabilità potrebbero ricade su colui nell’anno 2003 e 2004 ricopriva la delega di assessorato ai lavori pubblici, ch probabilmente potrebbe anche ignorare, gli ordini di servizio inerenti i lavori di straordinaria manutenzione delle strade comunali, un eventuale appalto, e in caso positivo con quale ditta, per i lavori di ordinaria e straordinaria manutenzione delle strade comunali. A tutto questo andrebbe aggiunto il quadro finanziario delle somme richieste dalla Reale Costruzioni spa relative ai lavori di somma urgenza sull’impianto di pubblica illuminazione e di adeguamento della Scuola G.Giusti che non siano state pagate nonostante vi sia una richiesta in tal senso assunta al protocollo 6988 del 2 maggio 2007. I consiglieri inoltre, secondo quanto si legge nell’interpellanza , chiedono “ di conoscere se vi siano atti di indirizzo assunti dall’organo esecutivo per la realizzazione dei lavori di straordinaria manutenzione realizzati dalla Imes coop a r.l., in caso negativo di far conoscere agli interpellanti su quali basi i responsabili dell’ufficio tecnico hanno in appena 9 mesi ordinato lavori per oltre 1.100.000,00 euro, di conoscere infine la reale portata dei crediti vantati da terzi per la realizzazione di lavori di straordinaria manutenzione della pubblica illuminazione e delle strade pubbliche atteso che per questo tipo di interventi il Comune ha già provveduto a riconoscere debiti fuori bilancio e, vedi a titolo di esempio Ditta Avino e ditta Foredil, numerosi procedimenti pendono innanzi alle competenti autorità giudiziarie per una cifra che sfiora o supera il milione di euro”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.