Home > Attualità > Comunicati Stampa > PER LA PRIMA VOLTA A NAPOLI, SI TERRÀ LA FESTA DEL BAMBINO

PER LA PRIMA VOLTA A NAPOLI, SI TERRÀ LA FESTA DEL BAMBINO

domenica 30 maggio 2010, di Comunicato Stampa


Fervono i preparativi per la FESTA del BAMBINO, che si terrà Martedì 1° Giugno, a partire dalle ore 18:00 nella Villa Comunale di Napoli. L’iniziativa, organizzata dall’ISTITUTO per la POLONIA, ricade proprio nella Giornata Universale del Bambino, che è una delle più importanti ricorrenze riconosciute dall’Organizzazione delle Nazioni Unite (attuata in memoria dei diritti dei bambini nella società e nella famiglia), oltre ad essere una festa molto “sentita” e popolare nella tradizione dell’Europa Centro-Orientale, infatti è consuetudine che proprio in questo giorno i genitori comprano piccoli regali e dolci per i loro figli.
Ma oltre alla sensibilizzazione su un tema attuale, ovvero la celebrazione dei bambini all’interno della società, ed oltre alla vivificazione di una rilevante tradizione culturale europea, lo scopo dell’ISTITUTO per la POLONIA, è il perseguimento dell’integrazione sociale degli immigrati e dei figli degli immigrati. Nella provincia di Napoli, su una popolazione che conta più di 3 milioni di abitanti, risiedono oltre 60 mila immigrati (fonte dati “ISTAT”), molti dei quali hanno scelto di stabilirsi nella nostra società, di costruire qui la propria famiglia, infatti già negli ultimi anni si è verificato un consistente aumento dei bambini figli di stranieri che frequentano le scuole italiane.
“La FESTA del BAMBINO sarà l’occasione giusta per poter fare Intercultura a partire proprio dai più piccini – spiega Anna Smolinska, Presidente dell’ISTITUTO per la POLONIA – e noi siamo fieri d’aver organizzato per la prima volta a Napoli, proprio il 1° Giugno, questa manifestazione che in un solo evento celebra ben due valori sociali fondamentali della nostra società: l’unità della famiglia e l’integrazione socio-culturale degli immigrati. Infatti non è un caso che sia il Comune di Napoli, sia il Comitato UNICEF Campania abbiano concesso il proprio Patrocinio Morale (assicurandone anche la partecipazione), condividendo in pieno le valenze sociali e culturali, che corrispondono agli scopi perseguiti dalla Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia”.
Il programma dell’iniziativa, che è diretta sia ai più piccoli (dai 4 ai 12 anni), sia agli adolescenti, prevede: attività sportive e giochi a premi, concorsi di poesia e di disegno, quiz del cervellone, baby dance e truccabimbi. Inoltre, si ringraziano gli sponsor: Studio Legale Marra, che ha fornito i giocattoli, ed il Negozio Internazional Market di Bozena Rachwalska, che ha fornito caramelle e dolciumi.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.