Home > Politica > Somma Vesuviana, rimpasto in Giunta, spunta il nome di Antonio (...)

Somma Vesuviana, rimpasto in Giunta, spunta il nome di Antonio Granato

domenica 30 maggio 2010


Somma Vesuviana. Dopo mesi di ipotesi e di voci sembra cosa fatta il rimpasto di Giunta all’interno dell’amministrazione Allocca. In realtà quella del rimpasto dovrebbe essere solo una delle manovre interne al centrodestra cittadino che cerca di accelerare sul programma dopo mesi di empasse derivante dalle ultime elezioni regionali. Primo passo sarà un consiglio comunale indetto, con ogni probabilità, il 10 giugno prossimo. Qui sarà prorogato l’incarico ai tre attuali revisori dei conti del Comune: Michele Rea, Adele Aliperta ed Amedeo Starlenghin. Dal consiglio in questione dovrebbe giungere anche la conferma di Carmine Di Sarno quale presidente del consiglio comunale. Secondo fonti accreditate a volere ancora l’ex aennino in sella alla presidenza consiliare, dopo una discussione interna alla maggioranza che aveva vagliato ipotesi alternative al suo nome, sarebbe stato lo stesso primo cittadino Allocca. Chi non è sicuro di restare al proprio posto, in qualità di capogruppo del popolo delle libertà, è Vittorio De Filippo. Tra i papabili a sostituirlo ci sarebbero Giuseppe Sommese e Costantino Beneduce. Capitolo rimpasto di Giunta. Ad essere sull’uscio dell’amministrazione Allocca sembrerebbero due assessori: Chiarina Di Mauro, titolare dell’ Edilizia pubblica e privata, ed Anna Cuomo assessore alle politiche sociali ed alla cultura. In bilico ci sarebbe anche il titolare alla pubblica istruzione Vincenzo Carrella. A salvarsi dal taglio invece sarebbe Lello D’Avino assessore allo sport ed alle politiche giovanili. Dei sostituti non si sa ancora nulla né tantomeno è trapelata alcuna indiscrezione sull’eventualità che venga assegnato un assessorato al movimento Alleanza per Somma il quale, dopo la rottura con l’Adc dei fratelli D’Avino, è rimasto con il solo Ciro Cimmino al governo. Secondo i rumors chi dovrebbe entrare in Giunta potrebbe essere il consigliere Antonio Granato che occuperebbe la casella delle politiche sociali. “Al momento è ancora prematuro parlarne- ha dichiarato il consigliere- anche se, nel caso in cui si dovesse procedere a nomine politiche e non tecniche, io sarei disponibile a fare l’assessore in una Giunta la quale- ha concluso Granato- dovrebbe operare un rilancio di questa amministrazione negli ultimi tre anni di governo cittadino”. Chi smentisce l’ingresso tra le fila del centrodestra è Salvatore Di Sarno, consigliere tacciato nelle ultime settimane di aver effettuato il più classico dei salti della quaglia per il proprio appoggio alla maggioranza nell’ultima votazione in aula del bilancio. “Sono stato eletto in opposizione e lì resto fino a fine mandato” .

Messaggi

  • la verità è , che quando ci sono dei rimpasti ci sono dei problemi all’interno della maggioranza.
    Gli stessi problemi si nascondono dietro il rilancio dell’amministrazione, che a quanto sembra non avverrà mai ( i cittadini l’aspettano con impazienza oramai da anni ).
    Leggo con stupore, che il consigliere Di Sarno afferma di essere un consigliere di opposizione , e miei cari cittadini in consiglio comunale vota come la maggioranza ed addirittura si siede tra la maggioranza.
    Siamo alla frutta , sommesi il rilancio di questa città potrà avvenire solamente quando voi ,noi voteremo persone corrette e leali , e credetemi se starete attenti ci sono e non è difficile individuarli .

  • sommesi il rilancio di questa città potrà avvenire solamente quando voi ,noi voteremo persone corrette e leali , e credetemi se starete attenti ci sono e non è difficile individuarli

    IL RILANCIO POTRA’ avvenire solo quando qui a CORLEONCITY finirà L’OMERTA.

    E vi decidete di lasciare le TASTIERE dei COMPUTER (che fungono solo da valvola di sfogo) e cominciate ad OCCUPARE LA PIAZZA.

    • Perchè non si parla di eventuali sostituti, sopratutto per la delega alla Cultura? Eppure un nome si vociferava già da tempo, cioè dall’inizio della carica di Allocca, ovvero quello del prof. Coppola...non è una buona carta politica affidabile?Sai però che rompimento....vede marcio e porta tutti alla procura, lui e le statuette,le mattonelle, i quadri....se fosse per lui porterebbe pure la madonna di santa maria del pozzo...

      E poi Granato come assessore? Sarebbe un buon acquisto per l’intera giunta,anche se è in festa per l’imminente matrimonio.....chi poi provvederebbe a mantenerlo sul trono dell’assessore? Ah si....il parente acquisito il consigliere Mariano Allocca....e vai....la pagnotta rimane in famiglia....quella acquisita dopo il matrimonio....e mi chiedo ancora...il consigliere Allocca ce la fa a sostenerlo?Forse si....dato il fisico...ma solo quello....

      Questa amministrazione si sta impegnando ma quando finiranno i giochi di potere, di scambio, baratto.....che vergogna....mi vergogno di essere sommese

    • Io non mi vergogno di essere sommese, anzi ne vado fiera! Sono stanca di leggere i soliti stereotipati e fiacchi commenti circa i "gossip" da bar dello sport, sembra di stare alla fiera delle banalità!
      Basta è ora di evolversi e di non pensare da lobotomizzati...per fortuna i sommesi non sono tutti cosi.

    • M.A. stanca? Ma se tu stai sempre fuori ad un bar a sparlare male?????bhà...guarda chi parla

    • forse hai sbagliato persona e vedo che si continua come al solito a voler per forza di cose trovare il "colpevole"!
      Io lavoro, non posso cert stare fuori ad un bar! Il mio è solo un libero pensiero di una libera cittadina, fino a prova contraria siamo ancora in una repubblica dove è lecito esprimere le proprie opinioni se non si lede la sfera privata altrui.
      Se vi ritenete meglio di altri fatevi avanti e proponete cose nuove e costruttive, il gossip lasciamolo a Maria De Filippi che lo fa tanto bene per mestiere!!!

  • Il cambiare qualcosa è, sicuramente, dovuto ad un aspetto negativo, di non totalmente soddisfacente, altrimenti non lo si farebbe; il fatto però che lo si faccia, a mio modesto avviso tardi, non può che far presagire la volontà di migliorare. Tanti proverbi napoletani potrebbero ben qualificare la Amministrazione Comunale di Somma, quello che si addice di più in tale occasione, però, è quello della "mezzanotte". Lo ricordate?

    • Non me ne vogliano i consiglieri Giuseppe Sommese e Costantino Beneduce ma,dopo aver assistito a vari consigli comunali,penso che la carica di capogruppo del popolo della libertà debba esser ancora ricoperta dal consigliere De Filippo,giovane,solare,carismatico e "persona attiva" nei consigli comunali.Spero che il primo cittadino valuti bene questa scelta.

    • scandaloso.....capogruppo del PDL....Sommese Giuseppe o Beneduce Costantino...si vede proprio che devono i consiglieri di maggioranza alzare solo la mano. Nel mio modo di intendere la politica, forse antico, il capogruppo deve avere tra le caratteristiche prinipali quella di essere un buon oratore oltre a capire un pochino di politica ed i fatti ad oggi dicoo che questi due scendiletti non sono in grado di portare avanti un discorso in consiglio comunale. Come siamo caduti in basso.

    • Si parla tanto di voler cambiare in meglio il nostro paese, ma pochissimi si espongono in prima persona per lavorare affinche cio possa avvenire realmente.
      Devo dare merito, ad esempio, a quei ragazzi che ultimamente hanno dato vita al Forum dei giovani, e cercano di lavorare tutti insieme per portare nuove idee e iniziative in un paese in cui si fà della chiacchiera da bar il pane quotidiano.
      Prendiamo esempio dal coraggio di questi ragazzi e diamoci da fare concretamente.

    • è dal basso che si governa, e noi a Somma stiamo da un po’ di tempo a questa parte facendo proprio una politica dal basso cioè ro vasc.

      Una volta la politica era fatta da galantuomini, che avevano capacità, passione e moralità. Oggi invece è rappresentata da incapaci, arruffoni, ignoranti, poveri d’animo e di spirito. Però la colpa non è di loro ma nostra: perchè li votiamo e rivotiamo e loro ci votano e rivotano sotto sopra.
      Quanto siamo poveri disgraziati

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.