Home > Cultura > IntrafesTeatro 2010 a Napoli

IntrafesTeatro 2010 a Napoli

Per una svolta elettrica – Accensione del futuro via internet

sabato 12 giugno 2010, di Mina Spadaro


NAPOLI. In pieno svolgimento della quarta edizione del Napoli Teatro Festival Italia, la città vive un’esperienza parallela che vede partire la I edizione di IntrafesTeatro. La rassegna, fortemente voluta dal regista napoletano Vittorio Lucariello, prenderà vita nello storico Teatro Spazio Libero di via del Parco Margherita civico 28. L’intento del regista e dei suoi collaboratori, Francesco Bove e di Vittorio Adinolfi, è quello di puntare su un teatro vero perché nato e fruito nel cuore dell’underground cittadino. Crisi economica e quindi niente fondi da destinare alla cultura e al teatro, eppure, tra mille difficoltà, Lucariello ha costruito la rassegna con cinque spettacoli in cartellone che si terranno durante le ultime settimane di giugno, più un evento finale degno di rilevanza nazionale.
Si comincia con La tua immagine per sempre, in scena dal 15 al 17 giugno, progetto in progress di Vittorio Adinolfi, produzione dello Spazio Libero Teatro. La storia parla di un amore semplice tra Marcello, giovane laureando in lettere, e un’attrice, donna d’altri tempi, che genererà nel ragazzo una sorta d’ansia che lo accompagnerà giorno dopo giorno.
L’amore viene visto come un gioco adolescenziale, un sentimento che comporta inevitabilmente un dolore e una perdita. Il 20 e il 24 giugno è possibile ammirare il progetto Imprenditori di sogni, nato presso lo Spazio Libero nel novembre 2009, che accoglie diverse figure professionali tra cui attori, ballerini, cantanti, costumisti e addirittura addetti al catering. La loro pièce teatrale è, in realtà, un costante work in progress originale e vulcanico con tanto di aperitivo finale.
Dal 21 al 23, invece, Vittorio Lucariello presenta una sua regia dal titolo Alice nel paese dell’energia, una rielaborazione della favola di Alice trasportata ai giorni nostri con una messa in scena provocatoria e intelligente che si interroga sul senso del vivere nella società odierna.
Il 25 giugno è la volta di Luigi Romolo Carrino, uno degli scrittori italiani più talentuosi degli ultimi anni, autore di “Pozzoromolo”, straordinario romanzo sull’ambiguità sessuale e la malattia mentale.
Accompagnato dal versatile Ettore Petraroli, voce storica di Radio CRC Targato Italia e artista a tutto tondo, Carrino mette in scena Scrittura italiana vivente, che riprende alcuni suoi brani in una performance commovente, divertente e divertita.
Domenica 27 giugno è in scena una mise en espace dal titolo Quella volta fermi immobili fianco a fianco al sole tratto da Quella volta di Samuel Beckett, testo portato in scena per la prima volta in Italia nel 1977 al XX Festival di Spoleto da Romolo Valli e, purtroppo, poco rappresentato nei teatri italiani. Del testo originale viene sovvertita l’idea scenico-narrativa ma rimangono le tre voci (A- Il ricordo B- Il Giovane C – Il Vecchio) rievocate sulla scena da Francesco Bove che propone una sorta di Krapp giovane-vecchio che si barcamena nell’oscurità del suo pensiero.
Chiuderà la rassegna un grande attore del teatro underground italiano, Paolo Spaziani, allievo di Ingemar Lindh, per la prima volta a Napoli dopo più di vent’anni di carriera, che presenta, in una prima assoluta per il Sud Italia, El Ultimo Hombre, reading dedicato a Leopoldo Maria Panero, il più grande poeta spagnolo vivente, incarcerato per attività politica antifranchista, vagabondaggio e omosessualità e vittima di orrendi trattamenti psichiatrici.
Di seguito il programma:

15 – 16 – 17 giugno
Spazio Libero presenta:
“La tua immagine per sempre”
Regia Vittorio Adinolfi

20 giugno
Imprenditori di Sogni in
Piéce teatrale
A seguire aperitivo artistico a cura di Ilaria Vitolo
Con presentazione della mostra scultorea di Paolo Incarnato e d’illustrazione di Flavia De Palma

21 – 22 – 23 giugno
Spazio Libero presenta:
“Alice nel paese dell’energia”
Regia Vittorio Lucariello
A seguire:
il 21 performance live di paso doble a cura di Dario Oviedo Sannino
il 22 esibizione musicale del gruppo QAIS
il 23 letture di Claudio Buono, con Miriam Martine e Yuri Napoli

24 giugno
Imprenditori di Sogni in
Piéce teatrale
A seguire aperitivo artistico a cura di Ilaria Vitolo
Con presentazione del libro di Christian di Masi “Amando e Lottando”

25 giugno
Luigi Romolo Carrino in:
"Scrittura italiana vivente"
con Ettore Petraroli

27 giugno
Associazione Culturale Nuovevoci presenta:
Francesco Bove in:
"Quella volta fermi immobili fianco a fianco al sole"
tratto da "Quella volta" di Samuel Beckett

30 giugno
Ginnungagap Teatro
Paolo Spaziani in:
”El Ultimo Hombre”

Per info e prenotazioni : 081402712
http://www.spazioliberoteatro.it

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.