Home > Attualità > S.Anastasia, gli studenti "adottano" la stazione

S.Anastasia, gli studenti "adottano" la stazione

sabato 12 giugno 2010, di La redazione


Sant’Anastasia. “Adotta una stazione” è il progetto al quale hanno preso parte i ragazzi dell l’Istituto Comprensivo “De Rosa”. “E’ davvero un privilegio per me – dice la referente del progetto Luisa Carbone - poter condividere l’esperienza vissuta quest’anno come docente, che ha visto coinvolte le classi II C, III C, III E, III D, per il progetto “Adotta una stazione”. Si è trattato di un vero e proprio gemellaggio con la Circumvesuviana di S. Anastasia che è nato in sordina ma ha poi avuto una buona risposta tra i ragazzi e i docenti coinvolti. Un bellissimo viaggio “virtuale” e “reale” tra passato, presente e futuro, tra ciò che il treno era ieri, tra ciò che oggi rappresenta e come sarà domani”. Su quest’ultimo aspetto, i ragazzi hanno soprattutto lavorato, usando la loro fantasia, realizzando un lunghissimo treno del “futuro” simile a un siluro,dai vagoni coloratissimi. Lo hanno immaginato funzionale, innovativo e sicuro , un treno che possa abolire tutte le barriere architettoniche e possa sfrecciare libero tra il verde. Un sogno consentito alla loro età che non è detto che non abbia una sua realizzazione futura. L’iter “virtuale” è stato reso “reale” con un viaggio in treno verso Sorrento, che ha generato negli alunni un’idea di comparazione tra le due realtà: quella più interna di Sant’ Anastasia e quella più marittima di Sorrento. L’approdo finale del viaggio è stato l’officina Circumvesuviana di Ponticelli dove i ragazzi hanno condiviso la loro esperienza con altri studenti nella manifestazione conclusiva. La prassi didattica, lasciando il chiuso delle auto, si è aperta ad un nuovo campo di esperienze per gli alunni che hanno acquisito nuove conoscenze e competenze utili al loro percorso culturale, umano e sociale.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.