Home > Politica > Pd, come l’Europa guarda all’esperimento italiano

Pd, come l’Europa guarda all’esperimento italiano

lunedì 22 ottobre 2007


LONDRA - "Le sinistre europee prendano esempio dall’Italia". Così titolava ieri l’Observer, riportando le dichiarazioni del deputato laburista britannico Denis MacShane, il quale ha definito il Partito democratico un “audace esperimento” da cui i partiti di sinistra europei dovrebbero trarre importanti lezioni.

Anche la sinistra inglese, secondo le parole di MacShane riportate dall’Ansa, dovrebbe ispirarsi al tentativo di “inventare una politica post-socialista per la sinistra liberale” intrapreso da Veltroni e soci.

L’esponente della sinistra inglese ha spiegato che “la forza motrice dietro il nuovo partito è costituita da una generazione di ex-comunisti che negli anni ‘80 ha capito che per il socialismo statalista era finita”.

Per MacShane la sfida vinta dalla sinistra italiana è quella consistente nel creare “un nuovo partito con un nuovo nome e un leader pro-americano”. Il deputato inglese ha infine confrontato i grandi numeri delle primarie del Pd con il sostanziale disinteresse della gran parte della popolazione rispetto alle analoghe iniziative del Labour Party per decidere la successione di Tony Blair.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.