Home > Cultura > Sant’Anastasia, "Dieci.Ventotto" ecco il primo libro di Gianluca Di (...)

Sant’Anastasia, "Dieci.Ventotto" ecco il primo libro di Gianluca Di Matola

venerdì 25 giugno 2010, di Gennaro Addato


È prevista per questo venerdì la presentazione ufficiale del libro di Gianluca Di Matola, giovane autore anastasiano. L’evento si terrà nel circolo Arci di piazza Cattaneo dalle 19 e vedrà la partecipazione di professori, scrittori e artisti.

Nata con un’esperienza giornalistica su una testata locale, la passione per la scrittura è maturata in Gianluca da tempo, ma gradualmente ha superato ogni aspettativa precedente. “Il mio primo romanzo si è scritto da sé, una parola dopo l’altra - ci confessa l’autore - L’ho pubblicato quasi per sfida, ma posso assicurare che, al di là di ogni altro aspetto, uscire dall’eremo personale ed essere letto da tante persone è stata, per me, già una grande vittoria.”

DIECI.VENTOTTO, questo l’enigmatico titolo del romanzo, permette di leggere tra le righe un forte messaggio di denuncia sociale e culturale verso le tematiche più disparate: disagio giovanile, precarietà sul lavoro, cronaca nera, sentimenti. Il tutto, però, viene affrontato attraverso le storie dei giovani protagonisti, che si muovono nella torrida estate della Napoli del 2001. Il contesto risulta essere profondamente reale sia per la fisicità familiare dei luoghi in cui si diramano le esperienze dei personaggi che per un semplice ma caratteristico espediente usato magistralmente dall’autore: ogni capitolo si apre con una “grande” notizia dal mondo. “Gli eventi che aprono i capitoli – ci spiega – non fanno altro che contestualizzare il periodo in cui si svolge la vicenda e dare una cadenza sistematica all’evolversi degli eventi. In più, contribuiscono ad inserire la storia narrata nella storia del mondo, che soffre allo stesso modo dei protagonisti, seppur per motivi diversi”. Ed è sempre la sofferenza il filo che unisce i protagonisti nel rapporto con i propri sentimenti. La perdita del nonno tanto amato, un amore morboso e violento, un altro non contraccambiato. La visione dell’amore come fonte di sofferenza è un’altra delle tematiche ricorrenti in quest’entusiasmante romanzo che è possibile acquistare, per il momento, direttamente dalle mani dell’autore o su ibs.it.

E mentre si aspetta un’evoluzione nei circuiti di distribuzione, ci si prepara già con una seconda opera: un noir poliziesco a cui seguirà un’intera serie improntata sulle avventure dello stesso protagonista. Un consiglio ai giovani che vogliono cimentarsi nella scrittura? “Le regole del gioco sono difficili, per forza di cose anche la cultura ha dovuto piegarsi a logiche di mercato. Capite fin dove potete spingervi e quando dovete fermarvi, ma abbiate sempre fiducia in voi stessi e non arrendetevi di fronte alle prime difficoltà”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.