Home > Politica > Marigliano. I Pip e tagli a costi e consulenze, i risultati della giunta (...)

Marigliano. I Pip e tagli a costi e consulenze, i risultati della giunta Sodano

domenica 4 luglio 2010, di Gabriella Bellini


Da METROPOLIS DEL 4 LUGLIO

Marigliano. In sei mesi grossi passi avanti in materia urbanistica e di sviluppo economico. Su queste due direttrici infatti, ha lavorato l’amministrazione comunale guidata da sindaco Antonio Sodano,(nella foto) che traccia il bilancio delle attività svolte da gennaio ad oggi.
Il primo a prendere la parola è Francesco Esposito Alaia, assessore al Bilancio. “Abbiamo applicato una politica di lotta agli sprechi”, ha spiegato, “Ottimizzando le risorse disponibili presso il nostro ente, abbiamo tagliato sull’Irap per i dipendenti, ad esempio, utilizzando personale per il quale è previsto uno sgravio fiscale e anche per l’Iva abbiamo utilizzato un metodo diverso di calcolo che ci permette altro risparmio. Abbiamo cambiato le aliquote della Tarsu e siamo riusciti a diminuire quelle per le attività commerciali. Il nostro Bilancio non ha sforato il patto di stabilità. Per riuscirci è stata importante la nostra politica accorta, abbiamo tagliato anche sulle consulenze per le quali prima pagavamo migliaia di euro ora si cominciano a vedere i primi risultati, anche per la diminuzione di contenziosi. Ora stiamo facendo un’altra verifica, proprio considerato il condono che abbiamo applicato, ci siamo accorti che quasi tremila cittadini dichiarano di avere abitazioni tra i 40 e 80 metri ci sembra improbabile Abbiamo fatto un calcolo, dopo le opportune verifiche, dovrebbe rientrare circa un milione di euro. I cittadini non devono aver paura di dire a verità, con il condono potranno pagare la Taru degli ultimi cinque anni senza interessi e dilazionati nel tempo”. Il vicesindaco Raffaele Coppola, invece, ha illustrato gli importanti risultati riguardi i Pip (Piani di insediamento produttivo) “Finalmente sono state fatte modifiche al regolamento e per la fine del mese scade il bando per l’assegnazione di 27 lotti nei Pip”, ha affermato, “Abbiamo lavorato in sinergia con l’unione industriali e le banche per dare modo ad artigiani e medie imprese di avere sostegno nella richiesta di d finanziamenti. Per il resto, va detto che stiamo realizzando poco a poco diverse opere pubbliche, utilizzando vecchi mutui o mutui di nuova accensione. Tra queste via Campo Sportivo, via Ferrara, piazza Tenente Valentino. Abbiamo espletato una gara di 160 mila euro per l’illuminazione di strade che ne erano prive. Abbiamo intenzione di realizzare un tratto di fogna a Miuli, un secondo da via Giannone a via Nuova del Bosco. Poi l’assessore Michelangelo Mariani, che in questo periodo si trova a gestire la “patata bollente” dell’Ecologia con la ditta che non sta svolgendo quanto previsto dall’appalto lasciando la città in emergenza. “Nonostante le contestazioni quotidiane che stiamo facendo la ditta non si è adeguata. Rescinderemo il contratto, applicheremo le penali previste dal capitolato e nel frattempo ci attiveremo per una nuova gara. Intanto per lo sport siamo vicini all’ultimazione dei lavori di riassetto del Palazzetto di via De Vita e per il campo sportivo tra una settimana finiremo la prima parte dei lavori”. Del cimitero ha parlato l’assessore Felice Mautone. “Pronto il bando per assegnazione dei loculi, stiamo lavorando alla stesura della graduatoria che ci consentirà di avviare i lavori di realizzazione. Riqualificheremo anche il vecchio cimitero, comprese le cappelle, le zone di inumazione e i vialetti. Sul fronte della viabilità abbiamo attivato controlli per l’occupazione del suolo pubblico da parte dei commercianti. Alcuni sono già stati multati, e poi tra pochi giorni partirà la sosta a pagamento anche per il secondo tratto di corso Umberto I fino a via San Francesco”. L’assessore Sebastiano Molaro ha poi parlato dell’innovativo Ufficio di Piano realizzato in Comune con gli Lsu. “Sei mesi fa c’è stata la volontà chiara dell’Amministrazione di diminuire gli sprechi, così abbiamo costituito l’ufficio per far si che si abbassassero incarichi, valorizzando risorse interne. L’ufficio ha prodotto circa 20 elaborati di analisi e studio del territorio. Con i progetti che abbiamo messo in campo l’Amministrazione punta al progressivo rifacimento del centro storico e delle periferie”. Soddisfatto il sindaco. “Siamo orgogliosi di quello che stiamo facendo”, ha dichiarato Sodano, “Ricordo ai cittadini che se vogliono possono assegnare il 5 per mille al Comune e tutto sarà investito nelle politiche sociali. Vogliamo anche avviare “Tieni il resto”, un progetto per aiutare le famiglie più disagiate. Anche nel settore scolastico tutti i progetti che avevamo avviato li abbiamo realizzati, potrà esserci qualche disagio per la scuola elementare a Miuli, ma entro gli inizi del prossimo anno tutto sarà risolto. Vogliamo che gli edifici scolastici sui quali ancora interverremo siano antisismici per garantire il massimo della sicurezza”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.