Home > Politica > Sant’Anastasia, il sindaco:“Denuncio chi ha reso gli alvei pericolosi”

Esposito dopo l’incontro con Arpac e Parco

Sant’Anastasia, il sindaco:“Denuncio chi ha reso gli alvei pericolosi”

martedì 13 luglio 2010, di Gabriella Bellini


DA METROPOLIS DEL 13 LUGLIO

Sant’Anastasia. Una bomba ecologica che deve essere rimossa, se non lo si farà in tempo denuncerò tutti alla procura”. Diretto il sindaco di Sant’Anastasia Carmine Esposito, parla a pochi minuti dalla riunione che ha tenuto, tra gli altri, con Arpac, Ente Parco, Autorità di Bacino, carabinieri, corpo forestale dello Stato oggetto dell’incontro lo stato in cui versano i regi lagni presenti sul territorio anastasiano. A far scoppiare il caso il fetore che per due giorni ha riguardato alcuni tratti degli alvei (via Coscialonga Ponte di Ferro, via Somma) e che ha richiesto un intervento urgente. “Sono stato sul posto”, aggiunge Esposito, “oltre al tremendo odore nei letti degli alvei vi era un liquido non meglio identificato. Se le autorità preposte non intervengono a fare la pulizia degli lagni e la loro messa in sicurezza procederò io con un’ordinanza ‘in danno’ e contestualmente denuncerò tutta alla Procura. Viviamo nell’assurdo, non possiamo costruire, non ci sono fabbriche dicono che il nostro futuro dipende dal turismo o eppure ci è impedito di vivere il territorio. Lo Stesso ente Parco è inutile e il presidente Ugo Leone si dovrebbe dimettere per creare un caso politico. Trenta anni fa potevano arrivare a piedi sull’Olivella trascorrerci una bella giornata, oggi a causa di frane e spazzatura è impossibile persino per un fuoristrada arrivare in montagna. Sono pronto a chiamare tutti alle proprie responsabilità”. Il sindaco ha spiegato anche gli interventi straordinari che il Comune ha dovuto avviare per tenere pulita la città. “Abbiamo speso già oltre 80mila euro in tre mesi di governo”, aggiunge il leader del centrodestra locale, “Vi erano cumuli di rifiuti e persino dell’amianto in strada. Siamo intervenuti in via Casaliciello, via Cigiliego, via Luca Giordano dove addirittura un tratto di strada era chiuso dall’immondizia, la gente dava per scontato che da li non si passava. Ora punteremo alla sorveglianza del territorio, ma anche all’educazione degli anastasiani per il rispetto dell’ambiente. Abbiamo per questo avviato anche un servizio extra di spazzamento delle strade che viene effettuato di pomeriggio, ma ognuno di noi deve fare la sua parte e capire che siamo tutti custodi del nostro paese”. Altra nota dolente l’Amav. L’azienda municipalizzata che si occupa del servizio di raccolta dei rifiuti, per il quale il centrodestra in campagna elettorale aveva previsto lo scioglimento. Un’ipotesi, che dice ora Esposito sarebbe improponibile perché andrebbe a solo danno dei cittadini. “I debiti dell’Amav aumentano di anno in anno ed il Bilancio che ci hanno presentato è falsato”, commenta, “ci hanno detto di avere un passivo di soli 100 mila euro eppure sono almeno di due milioni e mezzo di euro. Negli anni le amministrazione comunali non hanno avuto il coraggio di sciogliere l’Amav per questioni clientelari. Io non ho voluto approvare il Bilancio, e non ho voluto portare i libri in tribunale per il fallimento perché il Comune è l’unico socio e quindi deve prendersi per intero le responsabilità della società. Ora abbiamo fatto il nuovo Cda (nominato proprio ieri pomeriggio, ndr) e ho chiesto ai nuovi componenti di darmi risultati concreti in pochi mesi. Due cose mi stanno a cuore: non voglio interrompere il servizio di raccolta e voglio tutelare il personale (41 dipendenti, ndr)”. Il Nuovo Cda dell’Amav è composta da Saverio Abete, avvocato che è il nuovo presidente, l’amministratore delegato è Clemente Lionetti, Francesco Cervo avvocato, e poi nel collegio sindacale il presidente è Roberto Pugliamo e i componenti Mariano Caserta e Maria La Gatta.

Messaggi

  • CARO CARMINE ESPOSITO.............chi ti scrive ti ha appoggiato e votato, ma adesso basta con i proclami.
    Va bene denunciare lo stato in cui versa il territorio, va bene invitare quell’autentico pagliaccio del presidente del ente parco Ugo leone, va bene tutto , ma caro Carmine qui vi DOVETE METTERE IN TESTA CHE SE NON VOLETE FAR SCOPPIARE UNA RIVOLUZIONE ( perchè a questi scenari con il federalismo si delineranno)DOVETE ASSOLUTAMENTE porre mano allo strumento urbanistico provinciale e RIVEDERE I PIANI PAESISTICI CHE STANNO STRANGOLANDO un intera area con una popolazione che sta soffrendo.
    BASTA BASTA BASTA
    DEI PROCLAMI NON SAPPIAMO CHE FARCENE, O VI METTETE IN TESTA DI CAMBIARE TUTTO O ALTRIMENTI TUTTI, MA DICO TUTTI NOI CHIEDEREMO AIUTO E COLLABORAZIONE ALLA LEGA per uscire da uno stato di crisi assurdo

    • Credo che il sindaco a buone idee e proggetti,purtroppo ci sono persone che dovrebbero garantire determinate cose anche hai cittadini,ad esempio un po’ di mesi fa’ho fatto una denuncia al c.do di polizia municipale perche’ nei pressi del vicolo scognamiglio entrando lato dx ce’ un marciapiede riapparso alla luce dopo che il comune a disposto l’ abbattimento di un piccolo fabbricato abusivo, quale questo marciapiede dissestato,e parcheggio di autovetture nei giorni feriali e principalmente nei giorni festivi, di persone che vanno a consumare o a giocare a carte nel bar,a comprare "pesce" dal venditore che dista qualche metro piu’in la’,e inquilini delle palazzine di fronte ecc...questo scaturisce nell’ostacolare pericolosamente il passaggio dei pedoni in particolare BAMBINI,ANZIANI e PERSONE CON HANDICAP che abitano nel vico e non,chiedendo di provvedere al ripristino ed all’istallazione di dissuasori su quel tratto di marciapiede per evitare in futuro il peggio per i pedoni stessi,ma purtroppo non si e’ avuta risposta materiale,al che’ ho inviato un sollecito con copia della denuncia al commissario prefettizio e per conoscenza al c.do di polizia municipale,ma non ce’ stata nemmeno questa volta una risposta materiale,cio’ vuol dire che inviero’ un’altra comunicazione per rappresentare al Sindaco, che stimo tanto,e a sollecitarlo per un intervento al quanto importante, perche’ e diventato un posto invivibile.

  • Grandissimo sindaco,aveva promesso di cancellare l’AMAV dalla faccia della terra ed invece si nomina i suoi amici nel consiglio di amministrazione. E intanto continua a sputare i suoi veleni sulla passata gestione. Caro Sindaco ci vediamo fra un anno, o continuerai a dare la colpa a quelli che c’erano prima?

  • Comodo sparare su tutti, sui dipendenti del comune, sull’ente parco e sull’AMAV e intanto mettere gli amici degli amici, neanche gli amici propri, ma gente che ha lavorato col PD, finché c’era Bassolino, nei consigli di amministrazione.Intanto ci aspettiamo che il sindaco risolva qualche problema, che ancora deve cominciare a lavorare. Poi vuole denunciare chi sversa negli alvei? Lo faccia subito!!!

  • Caro sindaco, dici che in passato (anche la destra con Carmine Pone) non ha voluto sciogliere l’AMAV per questioni clientelari. E tu cosa stai facendo? La stai sciogliendo come avevi promesso in campagna elettorale? Anzi, ci hai messo un nuovo consiglio di amministrazione! Tre persone da pagare! >Non bastava un presidente??? Noi ti abbiamo votato per questo, per bloccare le spese dell’AMV, per il cimitero, per costruire, per eliminare la zona rossa. Embè?

  • A quando le denunce? Il sindaco ama straparlare e promettere, Nomina il consiglio di amministrazione della società che doveva chiudere...ora lo aspettiamo che denunci tutti gli anastasiani che versano i residui di lavorazioni varie negli alvei invece che nelle fogne.

    • FINALMENTE!
      Egr Sigg, chi non vuole ricordare, che da anni su questo giornale abbiamo denunciato la situazione dell’alvio santo spirito,oggi il sindaco ha visto con la sua presenza la situazione in cui versa questa periferia,anche una petizione fatta dalla federconsumatori di sant’anastasia con firme di tanti cittadini di questa periferia, alle tante denuncie non c è stata una risposta dagli amministratori di questo paese, l’avevamo detto a tutti i politici anastasiani ma la soluzione mai trovata,la verita la conoscono basta solo far funzionare la macchina amministrativa, vedete le fogne in via pomigliano non ci sono, i cittadini sulla strada versano nell’alvio ippossibilitati di non avere le fogne versano il liquame nell’alvio,anche il comune,l’avevamo segnalato in campagna elettorale al consigliere M.Gifuni ma lui preferisce parlare di Madonna dell’ Arco per non parlare delle industrie del territorio,gli allevamenti di suini e bovini, vedete la situazione e una polveriera, il Sindaco saprà portare avanti una sutuazione che per anni non si è voluto risolvere, noi abitanti di questo terrotorio ci speriamo, non vorremmo che anche questa fosse soltanto pubblicità. saluti ha tutti Sasso

    • Basta con i proclami ne abbiamo sentiti abbastasnza,dal mese di gennaio ad oggi ma di concretezza zero assoluto. Adesso il sindaco vuole spostare l’attenzione dei cittadini sull’alveo Santo Spirito per nascondere l’amav,il cimitero,gli abbattimenti,la zona rossa ecc.... Se veramente si vuole procedere alla bonifica del lagno si convochi Provincia(amici)Regione (amici)e si può trovare la soluzione.Ma la sig. Garfagna non disse che le stavano a cuore i problemi di Sant’anastasia?adesso dove stà? Se veramente (poco ci credo)si riuscisse a bonificarlo,il sindaco chiuderebbe tutti gli scarichi abusivi? Molti di questi sono allacciamenti di case abusive

  • ANCHE L’AVVOCATO CERVO! TUTTI I TASSELLI TORNANO, ANCHE CON IL DOTT DI MARZO IL CONTO E’ PAGATO...BRAVO SINDACO ADESSO CHI SISTEMERAI PIU’?

    Vedi on line : INDOVINO

  • il nuovo cda amav .Questo comune chi amministra il PD. o il PDL ? vai cosi
    AUGURI.

  • SANT’ANASTASIA SORVEGLIATA DALLA POLIZIA ,COME PONTICELLI O CASAL DI PRINCIPE
    CARO ASSESORE DE LUCIA FORSE IL COMANDO DI POLIZIA MUNICIPALE IN QUESTO COMUNE NON C’E PIU
    GRAZIE A DIO FINO A OGGI IN QUESTO COMUNE NON C’E BISOGNO DELL’IMPATTO
    MILITARE COSI MASSICCIO.

    • SUL MEDIANO (ORMAI QUOTIDIANO DI PARTE E SAPPIAMO TUTTI IL PERCHE’!!!) IL SINDACO SI PERMETTE ANCHE IL LUSSO DI RISPONDERE AI COMMENTI IN MERITO ALLA QUESTIONE AMAV...COMMENTI DOVEROSI!!! PERCHE’ NON RISPONDE ANCHE SU QUESTO FORUM?
      ALMENO QUI I NOSTRI MESSAGGI NON VENGONO CENSURATI...

    • La scelta dell’assessore De Lucia,e’una scelta molto ma molto positiva,sappiamo tutti i problemi del nostro paese,e tutti sanno giudicare,ma cerchiamo di non alimentare l’omerta’,abbiate fiducia nelle istituzioni,non nascondetevi,abbiate la forza di collaborare, con l’assessore , con le forze dell’ordine denunciando se vi e’ il caso situazioni anomale e di criminalita’ecc...un plauso all’assessore De Lucia che da sempre e’ impegnato contro questo fenomeno, chiaro esempio di una persona che contribuisce alla salvaguardia delle libere istituzioni,alla difesa dei cittadini,un apprezzamento va’ a tutte le forze dell’ordine e forze armate che contribuiscono all’azzeramento di questo fenomeno quotidianamente con sacrifici.Quindi cerchiamo di collaborare tutti!

    • Caro sindaco ma solo ora ci rendiamo conto che la situazione dell’amav e’ penosa?
      Ma l’assessore di perna , gia’ assessore al bilancio della passata amministrazione, cosi tanto caro a lei, sempre presente nella sua campagna elettorale, non le poteva spiegare cosi come ha fatto nei consigli comunali dell’ ex sindaco pone la situazione economica dell’amav? Sindaco, cosi, evitava di vendere fumo!!!
      In base a che criterio sono state scelte queste persone che attualmente formano il C.D.A dell’amav? AV.Cervo ,giovane inesperto, non solo lo ricordo per la campagna elettorale che vi ha fatto contro caro sindaco, ma poi seguace del dot. di marzo, era la cambiale da pagare? E Caserta, il fratello di Rossella, sempre gli stessi? E a Marigliano chi dovevamo accontentare?
      Sindaco noi l’abbiamo votata ma non per essere presi per i fondelli...

    • l’assessore porta....e di turno ha avuto un’amnesia su cio’ che ha fatto lui stesso nei due anni precedenti quindi devo dedurre che è una persona dalla doppia personalità di cui non ci si può fidare ahime’ un vero peccato farai la fine di pasquale granata sarai giudicato vecchio prima del tempo

    • Abbiamo pubblicato questo commento per dimostrare che non amiamo la censura. Ma preghiamo lei, e anche i nostri lettori, di non fare riferimenti ad altri giornali o colleghi. Ognuno lavora secondo la propria coscienza e pertanto va rispettato e non giudicato.
      Grazie

  • Carissimi intervenuti, ecco l’intervento tanto attesto, almeno così sembra leggendo gli interventi di taluni, del "capo dei giovani". In questi giorni, avendo indisponibilità ad usare il pc, mi sono assentato dalla rete. Nessun imbavagliamento, non preoccupatevi. Fino a prova contraria mi ritengo, per fortuna oserei dire visti i tempi che corrono, capace di intendere e di volere. E fin quando avrò tali facoltà nessuno, e dico nessuno, potrà zittirmi.
    Pertanto, senza dilungarmi troppo, rispondo (forse sarebbe meglio non farlo) ai simpatici bulletti che, con massima codardia, continuano a nascondersi dietro variegati nickname: Esimio Pietro, anch’io, ti potrà sembrare strano, ho contribuito alla vittoria del dott. Carmine Esposito. Nel mio piccolo, per carità, ho portato acqua al mulino d’appartenenza. Sono riuscito a convincere, con le mie detestabili abilità, mamma, papà, fratello, nonni e zii. Una quindicina di voti, nulla più. Ora si sente soddisfatto? Mi auguro che questa risibile delucidazione possa affievolire il Suo immane dolore che, aggiunto al caldo mostruoso di questi giorni, potrebbe farLe vivere notti insonni. Per il resto, riunioni comprese, Le sembrerà ancora strano ma è tutto alimentato dalla forte passione che nutro per la Cosa Pubblica. Tuttavia, e non me ne vergogno, se il dott. Carmine Esposito riterrà opportuno, per meriti o per capacità, il mio apporto all’amministrazione sarò ben felice di poter contribuire al rilancio della nostra comunità.
    Le questioni sullodate nell’articolo sono state ampiamente esplicitate dal Sindaco e sarebbe inopportuno, oltre che noioso, continuare sulla stessa linea. Sicchè sono persona di buon senso evito di dilungarmi asserendo quello che già è stato ampiamente dibattuto precedentemente. Per il resto, chiunque voglia delucidazioni in merito, venga allo scoperto. Sarà una conversazione molto conviviale, oltre che simpatica. Avanti, senza paura.
    Pertanto colgo l’occasione per augurare all’amico Mariano Caserta buon lavoro...

    Ciro Pavone, Coordinatore Vicario della Giovane Italia.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.