Home > Cronaca > Racket, in cella 10 esponenti dei clan nell’area nolana

Racket, in cella 10 esponenti dei clan nell’area nolana

venerdì 30 luglio 2010, di Gabriella Bellini


Nola. I carabinieri del Comando Provinciale di Napoli questa notte hanno arrestato 9 persone (una decima è stata raggiunta dal provvedimento in carcere essendo già detenuta) ritenute affiliate ai clan camorristici “Russo” e “Nuova Alleanza Nolana”, operanti nella area nolana, tutti destinatari di Ordinanza di Custodia Cautelare emessa dal GIP di Napoli per estorsioni continuate e aggravate dal metodo mafioso.
Nel corso di indagini, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia partenopea, i militari della Compagnia di Nola (diretti dal capitano Andrea Massari) e della Stazione di Saviano (agli ordini del maresciallo Domenico Giannini) hanno scoperto diverse estorsioni ai danni di imprenditori e commercianti e perpetrate nel periodo di piena egemonia del clan camorristico “Russo”, capeggiato dai fratelli Salvatore e Pasquale Russo. Ma il racket non si era fermato con l’arresto dei due ex superlatitanti nel novembre del 2009, a loro nell’area nolana era subentrato poi un nuovo sodalizio criminale denominato “Nuova Alleanza Nolana”, in cui sono confluiti elementi di diversi clan camorristici che prima si "dividevano" il territorio. Anche alcuni di questi sono finiti stanotte nelle maglie della giustizia.

Maggiori dettagli nelle prossime ore.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.