Home > Politica > Trasparenza a Striano, la battaglia del consigliere Trippa

Trasparenza a Striano, la battaglia del consigliere Trippa

mercoledì 25 agosto 2010, di Giovanna Salvati


Striano. “Per garantire la trasparenza negli atti politici e una maggiore informazione verso i cittadini, chiamati ritengo sia necessario convincere il Consiglio Comunale della propria città a introdurre la ripresa audio e video delle sedute di consiglio”. Questo l’appello e la richiesta avanzata dal consigliere dell’Udc Francesco Trippa che cosi solleva nuovamente una questione più volte sottolineate dai consiglieri della minoranza sulla necessità di registrare le pubbliche sedute invece che affidarsi alla semplice trascrizione, rincorrendo a volte in qualche distrazione. E cosi scatta il pugno di ferro tra il primo cittadino Antonio Del Giudice e il suo ex assessore silurato nei giorni scorsi dopo aver espresso parere favorevole ad una proposta della minoranza. In tutt’Italia i comuni approvano regolamenti comunali che consentono la video sorveglianza delle strade e dei quartieri, e deliberano di far piazzare telecamere sugli snodi stradali e sui semafori… però, se l’immagine dei cittadini “per motivi di sicurezza” è catturabile, la loro, seppure nelle veste di pubblici rappresentanti, è difficile da diffondere. In passato la giurisprudenza ammetteva solamente la presenza “dal vivo” alle sedute, considerando queste come un mero svolgimento di funzioni politiche e burocratiche dei quali i cittadini potevano, dopo, ed al massimo, richiedere trascrizione scritta. Ora molto sta cambiando, grazie al pronunciamento del Garante per la privacy dell’11 marzo 2002 che ha stabilito la liceità di riprendere le sedute dei consigli comunali, in quanto per definizione aperti al pubblico. Certo, il Garante stabilisce che il consiglio comunale ha facoltà di imporre un regolamento che garantisca la tutela della privacy, però il confine tra motivi di privacy e motivi di censura va ben chiarito. Altrimenti, in qualsiasi momento, ogni consigliere restio a voler far sapere come voterà e cosa dichiarerà in un consiglio comunale potrebbe appellarsi alla sua privacy, magari lamentando la sua contrarietà ad essere ripreso quel giorno per motivi personali. E cosi in una nota protocollata ieri mattina è lo stesso Trippa a voler chiedere in prima persona la registrazione della prossime sedute appellandosi ad una serie di emandamenti. Come finirà il duo braccio di ferro lo si vedrà solo nei prossimi giorni.

Messaggi

  • Faccio tutti i miei auguri e i miei complimenti al consigliere Trippa.
    La battaglia contro la politica medievale ed arcaica che gestisce il potere dalle nostre parti è lunga e piena di pericoli,ma ce la possiamo fare basta unire le forze.
    Una cosa non capisco e vorrei chiedere al sig. Sindaco Del Giudice,sempre se ha coraggio a dialogare con i cttadini che la pensano diversamente da Lui: " Ma come per farvi eleggere salite sui palchi,partecipate a cene e pranzi con tante persone,andate nelle case di amici e conoscenti spesso senza creanza e rispetto per chi vi ospita,insomma le combinate di tutti i colori e poi non avete il coraggio di fare i vostri interventi davanti ad una telecamera?????
    E di cosa avete paura?,forse che la gente vi giudichi per quello che siete veramente,esseri senza scrupoli pronti a vendersi al miglior offerente ( come testimonial posso portare il gruppo di potere che occupa il comune di San Giuseppe Ves.,hanno cambiato anche due partiti all’anno e non è ancora finita) Oppure pensate che quache concittadino difronte al vostro voto in consiglio si ricorda delle promesse fatte in campagna elettorale e ve lo rammenti con il lancio di frutta e verdura andata a male?
    Qualunque siano le Vostre preoccupazioni non abbiate timore,tempo qualche anno ancora e le Rete vi pensionerà senza neppure accorgervene,i Vostri metodi hanno ormai i giorni contati.
    Al sig. Trippa vorrei dire " Non molli,neanche loro molleranno ma gli conviene?" ( Bebbe Grillo)
    MIMMO RUSSO

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.