Home > Cultura > Il tenore Raffaele Sepe ritorna sul luogo del successo

Il tenore Raffaele Sepe ritorna sul luogo del successo

venerdì 27 agosto 2010, di Mauro Romano


Signori si replica! E si, a seguito dello strabiliante successo ottenuto nell’interpretazione del personaggio del ‘Don Josè’ della Carmen di Biset, l’artista piazzollese domani (26 agosto) sarà di nuovo in scena nel leggendario teatro ‘Latvian National Opera’ di Riga, in Lettonia, per volere del regista Andrejs Zagaras e del direttore dell’imponente teatro lettone – capienza 1500 posti! – Martins Ozolins. La partner femminile sarà ancora una volta l’artista canadese Nora Souruzian che ha già recitato con Raffaele nel debutto della stessa opera a Bologna e nella ‘prima’ nella nazione ex sovietica, che tra le protagoniste del luogo presenterà la mezzosoprano Elina Garanca, un’artista di fama mondiale e la soprano Amsik Grigorian che ha impersonato ‘Micaela’ già nella precedente esibizione.

Nelle parole del protagonista indiscusso della serata del quattro agosto scorso, appare evidente il ‘patos’ emotivo avvertito. “Sono tanti anni che calco con soddisfazione le scene italiane e, da qualche tempo anche quelle internazionali – confida entusiasta il lirico della nostra terra – eppure devo confessare che le sensazioni provate nella città di Riga, in Lettonia, città d’arte, di storia, di folklore unici … sono inesprimibili a parole. Sono stato accolto come un ‘divo’, come una ‘star’ …. Sono stato definito dal regista Andrejs Zagaras, come un ‘animale da palcoscenico’ in virtù di un’atmosfera particolare, delirante, a passo con l’opera che andava avanti in un ‘crescendo’ scenografico mai avvertito prima. Non a caso il 3° ed il 4° atto sono stati definiti i migliori! Sentivo il pubblico nelle mie mani. Nell’aria del ‘fiore di don Josè, il mio personaggio, mi sono calato in perfetta simbiosi col pubblico numerosissimo e con i colleghi artisti. Una ‘catarsi’ che a momenti mi ha fatto credere che stessi veramente per uccidere ‘Carmen’! Alla fine grandi applausi e, quello che gratifica ancora di più, è che mi hanno offerto altre ‘date’ per ulteriori repliche dell’opera!”. Per il 25 settembre ed il 14 ottobre sono previste ulteriori repliche.

Ma la performance di Raffaele Sepe non si ferma certamente qui. Infatti, nel prossimo mese il tenore piazzollese inizierà a ‘studiare’ il personaggio del “Werther”, nella trasposizione lirica della famosissima opera letteraria di Wolfgang Goethe, ‘I dolori del giovane Werther’, tracciata con musiche del maestro Massenet. La messa in scena dell’opera, che delineerà ulteriormente l’invidiabile percorso dell’artista piazzollese, è prevista per il 6 ed il 12 novembre prossimi.

Ad onore di cronaca, rammentiamo, altresì, che Raffaele è stato invitato alla rassegna annuale patrocinata dalla regione Campania denominata ‘ritorna vincitore’ prevista ad Ercolano (NA) dal 24 al 26 settembre. Date improbabili per assicurarsi le prestazioni dell’artista nolano - che per l’occasione intenderebbe rappresentarsi nel ruolo del personaggio della ‘Tosca’, ‘Mario Cavadossi’ – poiché, come già detto, il 25 del mese prossimo, sarà già impegnato nell’ennesima replica della “Carmen”, ancora in quel di Riga.

Il piccolo siparietto potrebbe volgere a buon fine se gli organizzatori partenopei intendessero cambiare le date! Insomma, posporle oppure anticiparle.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.