Home > Attualità > Sant’Anastasia, "Più controllo del territorio": è l’appello di (...)

Sant’Anastasia, "Più controllo del territorio": è l’appello di Casagrande

domenica 29 agosto 2010, di Isabella Esposito


Sant’Anastasia: Chiedono un controllo del territorio i consiglieri del Pd al nuovo sindaco di centro destra Carmine Esposito. Un controllo ambientale a 360 gradi che possa evitare quelle che il consigliere comunale Franco Casagrande definisce “un oltraggio all’intero comune di Sant’Anastasia”. “Quello che è successo in via Dante Alighieri è una cosa aberrante,è in atto un sfida alle istituzioni, non si può versare in una strada in qualsiasi ora del giorno” dice. Casagrande denuncia una situazione di malessere dei cittadini di quelle zone, ricordando che il luogo in questione, in cui quotidianamente si accumula immondizia, è “adiacente ad un noto ristorante”. Ricorda come già l’appello sia stato presentato all’ex sindaco Pone e lo rinnova. “Il sindaco deve garantire un maggiore controllo del territorio, impegnando le poche risorse che ci sono per evitare che si ripetano episodi di tal genere” aggiunge il consigliere pd. E ancora lancia al tempo stesso un appello e una critica: “ Si aumentino i controlli, specialmente nelle periferie, e inoltre il corpo di protezione civile lo si impegni anche in questi casi,e non per aprire e chiudere un impianto sportivo.

Messaggi

  • PRENDETEVELA con voi stessi invece che col sindaco di turno: VOI dovete insegnare ai vostri puzzolenti cittadini che nella vita le regole vanno rispettate e che finchè ci sono in giro degli emeriti imbecilli non c’è amministrazione che tenga, VERGOGNATEVI di trasformare le vostre contrade come se le strade fossere dei cessi pubblici ( anche quelli per la verità vanno tenuti puliti) , ma sarebbe chiedere troppo alle genti del sud che oramai sono alla deriva.......................i paesi del MAGRHEB sono piu puliti................................ VERGOGNATEVI

    • Chi sei tu che puoi giudicare i cittadini anastasiani,lavati la bocca prima di nominarli.
      Quello che è successo in via alighieri sicuramente non è opera di qualche anastasiano,ma certamente di qualche personaggio che parla la tua stessa lingua.
      franco casagrande consigliere comunale pd

    • E perchè io mi dovrei lavare la bocca??? sentiamo il motivo? io sono piu anastasiano di te e se dico che i miei concittadini( alcuni di loro) fanno schifo e perchè le REGOLE caro Casagrande vanno rispettate e se i nostri rifiuti ( dalla gomma da masticare ai mozziconi di sigaretta)non vanno abbandonati per la strada poi non si puo prendersela con i sindaci, di fronte all’inciviltà non ci sono sindaci che tengano, qui ci vuole una grande rivoluzione culturale che purtroppo al SUD tarda ad arrivare.....quindi se io dico che alcuni miei concittadini sono degli incivili non capisco perchè tu Casagrande te la prenda....sinceramente non si comprende

    • Non capisco la difesa del Sindaco,
      quello che è successo in via Dante Alighieri,è quello che riferisce il Sig Casagrande ormai si verifica tutti giorni nelle periferie,vedi anche in via Eduardo de filippo, via Marciano,ecc.ecc. il Sig Casagrande fa un appello al Sindaco se ci sono le necessità di un controllo sulle nostre periferie, mi sembra un minimo di richiesta al Sindaco in qualità di primo cittadino, ha chi deve rivolgersi un cittadino visto quello che è successo? Il Sindaco deve stare ha guardare quello che li succede in casa sua.........ma su non fate sempre prima chi c’èra, ora ci siete voi e decitete cosa volete fare,nelle altre missive avevo suggerito di sorvegliare le zone periferiche istallando illuminazione con videocamere,si spenderebbero meno soldi dei cittadini per la raccolta forzata,disonesti ci sono sempre ,io penso che il danno non lo fa un semplice lavoratore ho pensionato, ma qualche operatore che esercita una professione, vedi i materiali che depositano,condivido l’appello del Sig Casagrande,perchè le periferie devono essere tutelate di più delle strade della città, perchè è qui che i fondi vengano spesi per la rimozioni di questi rifiuti, ormai le ripeto continuamente, baste leggere le missive precedenti,invece leggo solo nei vostri messaggi cosa avete fatto precedentemente voi ......chi il centrodestra, governa ormai da tre anni, ma la condanna avviene solo per il centrosinistra,ma l’immondizia ha chi appartiene?.........Saluti come sempre Sasso

    • SONO D’ACCORDO CON CASAGRANDE, COME SI FA AD INCOLPARE I CITTADINI SENZA SAPERE CHI HA SVERSATO QUESTE RIFIUTI TOSSICI? CHI LO DICE CHE SIANO DI S.ANASTASIA?PROPRIO PER QUESTO L’AMMINISTRAZIONE DEVE GARANTIRE UN MAGGIOR CONTROLLO DEL TERRITORIO PER EVITARE CHE CI SIANO QUESTE AZIONI ILLEGALI.NON E’ POSSIBILE INSTALLARE DELLE TELECAMERE PER AVERE ANCHE LE PERIFERIE SOTTO CONTROLLO?POI PENSO CHE ANCHE LEI SIA ANASTASIANO E DEL SUD;SAPPIAMO BENISSIMO NOI ED IL SINDACO ATTUALE E FUTURO LA REALTà DEL SUD E PROPRIO PER QUESTO INVESTIRE NELLA SICUREZZA DEV’ESSERE LA PRIMA COSA.FRANCESCO C.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.