Home > Cronaca > Somma Vesuviana. Adottano un cucciolo abbandonato tra i rifiuti

Somma Vesuviana. Adottano un cucciolo abbandonato tra i rifiuti

mercoledì 22 settembre 2010, di Giovanna Salvati


Somma Vesuviana. Adottano un cucciolo di cane ritrovato tra i rifiuti. Una storia d’amore che contribuisce a cancellare gli atti di violenza e abbandono che troppo spesso siamo abituati a vivere nel territorio vesuviano. Una storia di persone normali, persone perbene, forse per questo giudicate anormali, che senza se e senza ma hanno agito con il cuore e non con l’egoismo. “Stavamo camminando in macchina in una strada di periferia di Sant’Anastasia quando ci siamo accorti che uno scatolo si muoveva – racconta la signora Lucia Di Lorenzo – è stato molto curioso e cosi senza esitare siamo scese per controllare”. Istanti di ansia per cosa potesse esserci in quel piccolo scatolo. Mamma Lucia si avvicina e dinnanzi ai suoi occhi uno spettacolo fatto di tenerezza. Nella scatola c’era un cucciolo di bastardino “era una pallina tutta nera, entrava nel palmo della mano – continua mamma Lucia – era appoggiato nella scatola con alcuni fogli di giornale, era in ottime condizioni, ma piccolissima, senza pensarci due volte lo abbiamo preso e portato a casa”. E’ cosi che il cucciolo, ribattezzato con il nome di Becks ha trovato la sua famiglia. “Purtroppo noi a casa avevamo già altri cani, ma non per questo lo abbiamo lasciato dov’era anzi ci siamo impegnati per trovargli una casa” . Ad adottarla e coccolarla è stata la giovane Maira Allocca , la nipote, e il suo sorriso nel raccontare questo piccolo grande amore suggerisce la grandiosità di una famiglia che ha cosi regalato al piccolo Becks non solo una famiglia e tanto amore ma soprattutto il suo piccolo momento di gloria, una gloria che dovrebbe però suggerire a tanti che l’abbandono dei cani non solo è un reato penale ma umano. “Purtroppo sono sempre poche le persone che decidono di crescere un cane – commenta la dottoressa Elena Raia, veterinaria – e crescono a dismisura coloro che invece li abbandonano, un cane è un animale straordinario e non lo dico perché ho una professione che mi permette di lavorare con gli animali, perché la loro dolcezza supera di gran lunga quella delle persone”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.