Home > Politica > Striano. Ecco il nuovo piano viabilità, ma continuano le modifiche

Striano. Ecco il nuovo piano viabilità, ma continuano le modifiche

giovedì 23 settembre 2010, di Giovanna Salvati


Striano. Messo in campo meno di quattro giorni fa ieri mattina nuova modifica per il nuovo piano traffico. In via sperimentale era stato applicato il 20 agosto scorso ma ieri mattina dopo alcune segnalazioni è stato nuovamente modificato. “Avevamo promesso quando è stato approvato il nuovo piano traffico - spiega il sindaco Antonio Del Giudice – che ci saremmo adeguati a qualsiasi esigenza dei nostri concittadini e detto fatto. Alcuni commercianti hanno lamentato alcune esigenze e noi abbiamo cercato di adeguarci al meglio”. Insomma, il piano, tuttora in fase di adeguamento sembra aver portato un’aria di novità e soprattutto di miglioramento per certi versi nella piccola cittadina strianese. Approvato meno di un mese fa in pubblica assise dopo carovane di polemiche da parte della minoranza finalmente sembra tramontare e in piena sintonia, mettendo in comune accordo tutti. Il nuovo piano sembra cosi, attraverso l’integrazione di numerosi sensi unici, regalare una nuova copertina la paese. Migliorare la circolazione nell’entroterra strianese, scoraggiare il traffico di attraversamento del centro storico ampliando la fascia di ztl, aumentare la fluidità della circonvallazione interna e la sicurezza delle intersezioni, riequilibrare la ripartizione dei veicoli sulla rete viaria per supportare le previsioni urbanistiche , ampliare i posteggi. Queste le finalità dichiarate più volte dal sindaco Antonio Del Giudice e presentate poi durante i consigli comunali attraverso l’assessore di competenza quale Francesco Soviero. “Sono sceso personalmente in piazza, tra le strade cittadine – ha spiegato il tricolore Antonio Del Giudice – per cercare di vedere le reazioni e raccogliere i consigli di commercianti, sono loro che dovrebbero approvare a pieno il nuovo piano, dato che buona parte delle modifiche interessa i punti nevralgici del paese, dove le loro attività sono protagoniste e dove pertanto la buona efficacia e applicazione di un piano appare una delle rarissime ricadute positive dell’impatto dell’opera in città”. Ma il piano cosi applicato in modo integrale il 20 agosto è stato poi modificato proprio nella giornata di ieri “Ci siamo resi conto confrontandoci con più realtà – continua Del Giudice – che si creavano ingorghi molto pesanti soprattutto nel centro storico del paese, dove le strette stradine effettivamente non permettevano di mantenere e sostenere gli ingorghi del traffico che soprattutto nelle ore di punta di creano. Le stradine strette del centro sono cosi ritornate a senso unico, e continueremo nei prossimi giorni ad osservare e se sarà utile modificheremo nuovamente il piano”. A controllare e supervisionare il tutto il personale ausiliare e gli agenti della polizia municipale, che continuano in queste ore a controllare ogni angolo della cittadina.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.