Home > Cronaca > Ottaviano. La quinta passeggiata alla riscoperta del tesoro (...)

Ottaviano. La quinta passeggiata alla riscoperta del tesoro nascosto

giovedì 23 settembre 2010, di Giovanna Salvati


Ottaviano. Il tesoro della cittadinanza ottavianese continua ad emergere e lasciare a bocca aperta i suoi cittadini e cosi dopo gli itinerari, i seminari e le continue attività di recupero e valorizzazione messe in campo in questi mesi dal comitato civico Cifariello, ecco un’altra eccellente iniziativa che riporta alla luce l’ennesimo tesoro. Stiamo parlando dei resti di un acquedotto e di una villa romana ritrovati nella parte periferica della frazione di San Gennarello, in località Raggi. La scoperta avvenne circa 20 anni fa durante i lavori di adeguamento dell’arteria stradale 268. Con molto stupore gli operai dopo aver scavato per qualche ora, a circa cinque metri di profondità, ritrovarono l’antica fattoria risalente al secondo . a.c.. Da quel momento una ricerca approfondita ed accurata da parte degli esperti ricondusse le origini al periodo di battaglia tra l’imperatore Spartaco e i romani. Nello stesso contesto furono ritrovati parti di uno dei primi acquedotti romani. Tutto questo e molto altro ancora sarà illustrato dal comitato civico “A.Cifariello” – Onlus, che ha in programma per domenica la quinta passeggiata archeo-turistica. L’appuntamento è per le ore
10.00 presso il bar Franzese dove oltre alla visita archeologica a cura di Alessandro Mauriello, alle ore 12.00 in piazza San Gennarello, sarà possibile degustare piatti tipici preparati con l’antica tradizione degli antichi romani. Foto e reperti, attraverso una voce guida per viaggiare indietro nel tempo, ritornare ad un’atmosfera unica e suggestiva che cancella cosi i brutti momenti di un territorio che ancora una volta viene offeso e violentato, come ha commentato lo stesso Gennaro Barbato del comitato civico “è un grande successo quello che stiamo raccogliendo con tanti sacrifici ma soprattutto con tanta passione – spiega Barbato – soprattutto perché il nostro impegno nel rivalutare il nostro territorio è tanto mentre c’è chi continua a rovinarlo, vedi gli ultimi episodi clamorosi e disgustosi relativi alla discarica di Terzigno. Il comitato si impegnerà il azioni forti nei prossimi giorni per rivendicare contro quello che sta accadendo nel parco diventato ormai una pattumiera”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.